Coronavirus, nessun caso nel carcere di Secondigliano In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronache Letto 824 volte

In merito ad alcune notizie di stampa diffuse nelle ultime ore, relative ad un ipotetico caso di coronavirus presso una casa circondariale campana, è intervento il Provveditorato Regionale della Campania che con una nota stampa smentisce le notizie apparse su alcuni quotidiani on line che risultano non veritiere. "Si è registrata una sola situazione di un detenuto con febbre alta per il quale è stato attivato il protocollo interno precauzionale, lo stesso detenuto-precisa il comunicato stampa diffuso dal Dott. Antonio Fullone- già oggi non aveva più la febbre ed ha potuto anche contattare la famiglia. Per il detenuto verrà comunque eseguito l'iter previsto a tutela di tutti i detenuti e del personale che vi opera nella stuttura. Queste notizie false e destabilizzanti non giovano ai detenuti già di per sé preoccupati in questo periodo emergenziale. La Direzione Regionale Campana pone al primo posto, attraverso numerose azioni, sia la salute della popolazione detenuta che del personale penitenziario ed è in stretto contatto con l ASL napoletana per ogni emergenza a tutela. La raccondazione della direzione è rivolta a tutti gli operatori dell'informazione: "eventuali notizie prima della pubblicazione andrebbero attentamente valutate, si invitano pertanto gli operatori della comunicazione a voler verificare con l'ufficio Stampa di questo provveditorato la fondatezza delle notizia, attesa la delicata situazione e le conseguenze che notizie prive di fontamento posso generare tra la popolazione detenuta ed i loro familiari.

Ultima modifica il Domenica, 05 Aprile 2020 21:31