Poggiomarino, il "Da Vinci" una scuola Etwinning

Scritto da  Redazione Pubblicato in Attualità Letto 231 volte

Negli ultimi anni, l'urgenza di proteggere il nostro pianeta è diventata sempre più evidente. La sostenibilità ambientale è diventata un tema cruciale, richiedendo un impegno collettivo per garantire un futuro migliore alle generazioni future. In questo contesto, il progetto eTwinning dal titolo "Mother Earth" (#eTMotherEarth), che gli studenti della 2C Liceo Scientifico opzione Scienze Applicate hanno svolto con due scuole spagnole e una scuola di Messina, si è rivelato un progetto educativo straordinario, offrendo agli studenti la possibilità di apprendere, collaborare e agire insieme per affrontare le sfide ambientali. La partecipazione a questo progetto ha permesso agli studenti di esplorare una vasta gamma di argomenti legati all'ambiente, come il cambiamento climatico, la gestione dei rifiuti, l'energia rinnovabile e, soprattutto, la conservazione della biodiversità. Attraverso approfondite ricerche e analisi di dati, unitamente ad interessanti visite guidate sul territorio, gli studenti hanno acquisito una conoscenza approfondita delle problematiche ambientali, sviluppando così una maggiore consapevolezza delle sfide che il nostro pianeta affronta. La piattaforma eTwinning ha svolto un ruolo fondamentale nel facilitare la comunicazione e la collaborazione tra gli studenti di diverse scuole. Attraverso chat, forum di discussione e videoconferenze, i partecipanti hanno potuto scambiarsi idee, informazioni e materiali didattici, superando le barriere geografiche e culturali. Questo ha consentito loro di scoprire nuovi punti di vista e di apprendere dalle esperienze degli altri, arricchendo così il loro bagaglio di conoscenze. Una parte importante del progetto è stata la realizzazione di azioni concrete per l'ambiente. Gli studenti hanno avuto l'opportunità di mettere in pratica ciò che hanno imparato, lavorando insieme per promuovere la sostenibilità nel loro contesto locale. Hanno organizzato campagne di sensibilizzazione, promosso l'uso delle energie rinnovabili e partecipato attivamente alla gestione dei rifiuti. Queste azioni hanno dimostrato che anche piccoli gesti possono avere un impatto significativo e hanno incoraggiato gli studenti a diventare agenti di cambiamento nella tutela dell'ambiente. Partecipare al progetto Mother Earth ha offerto agli studenti non solo un'opportunità di apprendimento, ma anche lo sviluppo di importanti competenze. Hanno imparato a lavorare in team, a comunicare efficacemente in lingua inglese e ad utilizzare la tecnologia per scopi educativi. Inoltre, hanno sviluppato una maggiore consapevolezza ambientale e un senso di responsabilità verso il nostro pianeta. Queste competenze saranno preziose per il loro futuro, in quanto la sostenibilità diventa sempre più centrale in tutti gli aspetti della società. La classe 2C Liceo Scientifico Opzione Scienze Applicate I.T.C.G. e LS “LEONARDO DA VINCI” Poggiomarino