Vota questo articolo
(0 Voti)

La XV Edizione del "Certamen Latinum Capuanum" ha conferito la medaglia d'oro al Liceo "A. Diaz" di Ottaviano: a trionfare, uno degli alunni più meritevoli dell'Istituto, Raffaele Febbraro, V C classico, componente della squadra “Agonistai”.

Il "Certamen Latinum Capuanum", nato nel 1998, è una competizione nazionale sulla lingua latina. Quest'edizione si è svolta il 5 aprile, presso l'aulario del Dipartimento di Lettere dell'Università della Campania "Luigi Vanvitelli". La premiazione è avvenuta al Salone degli Specchi del Teatro Garibaldi.

Vota questo articolo
(0 Voti)
Oggi, in occasione della Giornata Internazionale della consapevolezza sull’Autismo, presso la suggestiva atmosfera del casale Principe o Feo di Ottaviano c'è stato un gran galà di beneficenza dal titolo "uno Chef per amico". Una serata colorata di blu e all'insegna della passione per la cucina che ha visto sfilare prelibatezze preparate dagli alunni dell'Isis di Ottaviano accompagnati dagli chef stellati della zona. Dai primi piatti ai dolci l'evento è stato organizzato dalla Onlus #micolorodiblu e dall'Isis de Medici con la collaborazione degli chef pasticceri Lancellotti e Foglia. "Un evento importante questo che ha permesso ai ragazzi autistici di esprimere le loro emozioni attraverso la cucina - ha affermato Andrea Mennitto, vice presidente dell'associazione" #micolorodiblu" - l'entusiasmo è stato tanto e noi abbiamo il dovere di consentire loro un futuro lavorativo. Quest'evento mira a questo: avviarli verso il mondo del lavoro". La cucina questa sera per questi ragazzi è stata un monito per esternare le loro potenzialità inespresse e le loro passioni culinarie.
Vota questo articolo
(0 Voti)
OTTAVIANO (NA) – Diversità – intesa come elemento di distinzione che genera occasioni, opportunità – ed entusiasmo sono gli ingredienti principali di un’iniziativa di beneficenza che si svolgerà tra pochi giorni. La Onlus#micolorodiblu, che da anni opera con i centri di riabilitazione NeapoliSanit di Ottaviano, Moscati di Cercola e Aias di Cicciano a favore delle famiglie di ragazzi con disturbo dello spettro autistico, ha pensato di utilizzare la cucina come un viatico per consentire ai ragazzi autistici di esternare le loro potenzialità inespresse. Così in occasione della Giornata Internazionale della consapevolezza sull’Autismo, il 2 aprile, si terrà un gran galà di beneficenza presso il Casale Principe ‘O Feo di Ottaviano, organizzato da #micolorodiblu, dall’Isis De Medici con la collaborazione degli chef pasticceri Gennaro Langellotti e Tommaso Foglia . “Uno chef per amico”: questo il nome dell’evento che vede coinvolti speciali ragazzi affetti da autismo, che cucineranno per i partecipati piatti gustosissimi lavorando gomito a gomito con famosi chef campani (Valentino Buonincontri di Bertie’s Bistrot, Parrella ed Evangelista della Lanterna di Mugnano, Aniello Aiello e Guido Michele Langellotti del Moon Valley, Marco De Cesare del ristorante Amabile, Vincenzo Toppi di Amor Mio, Vincenzo Faiella di Tenerità, Antonio Di Rosa della pasticceria La Delizia, Erio Donizzetti di Mangiando sul Serio, Angelo Santorelli di Palazzo Giordano Bruno, Paolo Iovieno di Pupetto, Luigi Di Martino e Gino Donnarumma di Boutique Hotel Villa Magia e Macelleria Maggiore, il consultant chef Salvatore Acampora, Ciro Catapano di Bifulco Executive, Aniello Visone di Casale Principe ‘O Feo, Antonella De Francesco e Salvatore Tecchia dell’ISIS de Medici, Alfonso Vaccaro ed Alessia De Nicola del Ruah, Nunzio Spagnuolo dell’MM Lounge Restaurant, Vincenzo Ferro de “L’Antica Fraconia”, ed Emilio Ambrosio con le sue buonissime sfogliatelle). “Uno chef per amico” è anche e soprattutto un progetto teso all’inserimento lavorativo dei ragazzi autistici nel comparto ricettivo. “È una salita, un itinerario impervio che ci metterà di fronte ad ostacoli, insidie, muri di cemento – afferma il presidente di #micolorodiblu, Marisa Gallucci -. Ne siamo consapevoli, ma la forza di volontà è più forte di ogni svilimento. Abbiamo la fortuna di avere tra noi persone preziose che quotidianamente offrono il loro contributo, la loro professionalità, la loro passione alla ricerca ed al trattamento dei disturbi dello spettro e hanno creduto al progetto di una sensibilizzazione 2.0 che va oltre il mero testimonialismo, ma che guarda necessariamente altrove: sensibilizzare vuol dire aiutare, principalmente, ed il sostegno è tale quando si concretizza in un progetto chiaro, lineare, visibile, ben definito. Per questo ringrazio il preside dell’Isis De Medici di Ottaviano, Vincenzo Falco, e gli chef Langellotti e Foglia per il loro immenso senso di solidarietà”. Uno show del barman Mario Donald e gli interventi di tantissimi ospiti ed artisti allieteranno la serata il cui ricavato sarà interamente impiegato per il progetto. Le iniziative per la Giornata Internazionale sull’Autismo partiranno dalla mattina: con l’amministrazione comunale di Ottaviano e gli istituti comprensivi del territorio, #micolorodiblu ha organizzato un flashmob in piazza Municipio (tutta la piazza si colorerà di blu!)

Vota questo articolo
(0 Voti)

A Terzigno segnaletiche shock

Sabato, 02 Marzo 2019 11:05 Scritto da
È da qualche giorno che a Terzigno si intravedono segni di trasformazioni. Segnaletiche coperte fanno pensare ad un nuovo piano di viabilità ma da quanto appreso sui social ciò che demoralizza la cittadinanza non è tanto la novità ma quanto come e, soprattutto, dove vengano poste. Decisamente assurdo che le nuove segnaletiche, circolari e con tanto di asta catarifrangente, vadano letteralmente a coprire quelle preesistentiti che informano sull'imbocco della ss 268 o autostradale (vedi foto). Una mossa da guinness world record o per "Striscia la notizia"?!? Ma come suggerisce qualcuno "è un imput positivo quello di creare nuove segnaletiche stradali ma siamo così tanto abituati alla staticità che quando ci sono novità non si sanno mettere in atto" ed in effetti la domanda sorge spontanea: Dove sono gli incaricati preposti alla vigilanza dei lavori? Attendiamo risposte e soprattutto più visibilità alle segnaletiche esistenti.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Pratiche scorrette, 7 mln di multa per Sky

Lunedì, 18 Febbraio 2019 17:27 Scritto da

Mano pesante dell'Agenzia per le comunicazioni neo confronti dell'emittente satellitare SKY Italia. In data odierna l’AGCM ha comunicato di aver chiuso l’istruttoria avviata nei confronti di Sky Italia per pratiche commerciali scorrette, irrogando nei confronti della stessa sanzioni complessivamente pari a 7 milioni di euro.   In particolare, l’Autorità ha accertato che Sky non ha fornito informazioni chiare circa il contenuto del pacchetto Calcio per la stagione 2018/19, lasciando intendere ai potenziali nuovi clienti che tale pacchetto includesse tutte le partite del campionato di serie A, come nel triennio precedente. In assenza di informazioni complete e immediate sul numero di partite disponibili (7 su 10 per ciascuna giornata di campionato), il consumatore sarebbe stato indotto ad assumere una decisione di natura commerciale che non avrebbe altrimenti preso (l’attivazione dell’abbonamento a tale servizio per la stagione calcistica 2018/19), ritenendo erroneamente compreso nel pacchetto SKY Calcio l’intero campionato di serie A.   L’Autorità ha inoltre accertato che Sky ha posto in essere una pratica aggressiva esercitando un indebito condizionamento nei confronti dei consumatori abbonati, costretti a scegliere tra due opzioni, entrambe svantaggiose: o la prosecuzione degli addebiti in misura invariata, con contenuto diverso e ridotto del pacchetto rispetto a quello scelto in origine, o il recesso dal contratto a titolo oneroso, con pagamento di penali e/o perdita di sconti e promozioni legati ad offerte con vincolo di durata minima. In definitiva, i clienti non sono stati posti nella condizione di poter assumere liberamente una decisione circa il mantenimento o meno del pacchetto.