Vota questo articolo
(2 Voti)

Elezioni Germania, soffiano venti da destra

Martedì, 26 Settembre 2017 15:06 Scritto da

Angela Merkel conserva la cancelleria della Germania, rimanendo alla sua guida, ma il suo partito, la CDU, perde più di 8 punti percentuali rispetto a quattro anni fa e registra il peggior risultato dal 1949. I socialdemocratici di Martin Schulz, patiscono, invece, una sconfitta piena. Di contro, l'estrema destra di Alternativa per la Germania (AfD) entra per la prima volta in Parlamento, superando di gran lunga la soglia di sbarramento del 5% e raggiungendo circa il 13%, diventando il terzo partito. A questo punto, il Governo tedesco potrebbe essere il risultato di un’alleanza tra liberali, verdi e centristi, col rischio, però, che su molti punti, le forze politiche anzidette non troveranno accordo. D’altro canto, Alexander Gauland, candidato di punta del partito di estrema destra, AfD, dichiara che cambieranno la Germania e che da “oggi c’è di nuovo un partito di opposizione nel Bundestang”. La leader del partito, Alice Weidel, comunica che sarà prioritario, in Parlamento, istituire una commissione di inchiesta sui migranti.

Vota questo articolo
(2 Voti)

Arrivati da soli pochi giorni in Afghanistan, gli uomini del Reggimento Logistico “Taurinense” subito in azione a favore dei piccoli bambini Afghani. Nei giorni scorsi infatti, sono state donate elargite quantità di materiale didattico, sportivo e giochi per alleviare le sofferenze di queste piccole creature innocenti, al fine di regalare loro momenti di gioia e serenità. Il materiale è reso stato raccolto grazie al progetto umanitario “Ponte della Solidarietà Italia - Afghanistan al quale hanno partecipato Associazioni e Gruppi di Protezione Civile: la Protezione Civile di Lettere coordinata da Gerardo Giosuè Eroico, la Protezione Civile Gruppo Lucano presieduta dal Dott. Giuseppe Priore, Associazione ANAI presieduta dal Ten. Gen. Vincenzo De Luca , Associazione “Senza Frontiere O.N.L.U.S.” presieduta dal Rag. Ubaldo Florio, la Pro Loco Lettere presieduta dal Dott. Antonio Ruocco e dal Consigliere Catello Commentale, la Pro Loco Scafati presieduta da Giovanni Saluzzi, la Parrocchia del 4°Reggimento di Don Angelo Tabasco, la Comunità Buon Consiglio di Don Ciro Alfano, Forum dei Giovani di Scafati coordinato da Carmine Sergianni, Forum dei Giovani di Sant’Antonio Abate coordinato da Umberto Piezzo, “Sky Onlus” presieduta da Pio Santonicola , il Comitato Sant’Antuono presieduto dalla Dott.ssa Rossella Abagnale, il Club Rotaract Scafati Real Valle presieduto dal giovanissimo Stanislao Elefante Hanno inoltre contribuito con donazioni di materiale sportivo la scuola calcio Primavera di Salerno dei Presidenti Raffaele Di Marino e Donato Opromolla, la Royal Trophy di Cava dei tirreni e l’Azienda Givova di Scafati. Presenti tra le massime autorità civili e militari presenti il Cap. Marco Greco, il Ten. Michele Marasca e il 1°C.le Maggiore Antonio Pio Autorino, anche Presidente dell’Associazione umanitaria “Ampio Raggio Onlus”. Apprezzatissima iniziativa da parte del Comandante del Reggimento Logistico “Taurinense” Francesco Paolo Clemente per la realizzazione del progetto, che, ha pienamente sposato ed anche supportato in patria grazie anche all’importante coordinamento logistico svolto dal Ten. Col. Yuri Di Profio. Ancora una volta i nostri militari italiani hanno mostrato il loro amore e la loro vicinanza ad un popolo martoriato dalle continue guerre.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Il Distretto aerospaziale della Campania – DAC partecipa al Salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Parigi-Le Bourget, il principale appuntamento fieristico per l'industria aeronautica mondiale, in programma da oggi al 25 giugno nelle aree del vecchio aeroporto parigino. La delegazione campana a Parigi viene dunque rappresentata dal DAC, con i suoi 60 soci, oltre alla presenza di 18 ulteriori aziende che parteciperanno individualmente e, che insieme al DAC, saranno presenti all’interno dello stand riservato alla Regione Campania. Durante la kermesse sono previsti una serie di eventi tra cui quello di apertura di oggi, al quale hanno partecipato l’Assessore regionale alle Pari Opportunità e alla Formazione Chiara Marciani e, in video conferenza, l’Assessore regionale alle Attività produttive Amedeo Lepore. A fare visita allo stand anche il Ministro della Difesa Roberta Pinotti. “Forte di una solida tradizione – afferma il Presidente del Dac Luigi Carrino – il sistema campano dell’aerospazio si è attrezzato per rispondere ai dettami di un mercato globale in radicale trasformazione. Il salone parigino rappresenta un’occasione irrinunciabile per valorizzare il percorso di internazionalizzazione su cui il DAC è da sempre impegnato. Anche da questo punto di vista, l’aver saputo organizzarsi in squadra rappresenta per l’economia della nostra Regione un grande valore aggiunto”. Le aziende campane presenti a Le Bourget sono: Dema Spa, O.M.P.M. Srl, Metitalia Srl, Kiara & Co Srl, Laer Srl, L.G.M. Srl, Com.Stamp. Srl, Dallair Srl, O.M.I. Officine Meccaniche Irpine Srl, Mes Consulting Srl., M.T.A. Srl, Intelligentia Srl, Sms Engineering Srl, A. Abete Srl. ALA, Aeropolis, Ema e Magnaghi. Il DAC nel corso della kermesse valorizzerà e promuoverà le tecnologie e i prodotti innovativi dei soci come i sistemi per i comandi di volo di uno dei più veloci elicotteri mai realizzati. Si tratta degli attuatori elettromeccanici intelligenti per i comandi di volo del nuovo Fast Rotorcraft Compound di AH. A lavorare al progetto è la Protom, socia del DAC, presente a Le Bourget in qualità di “partner” di Airbus Helicopter nell’ambito del progetto Fast Compound Rotorcraft, tra i più avanzati del programma di ricerca Europeo Clean Sky2.

Vota questo articolo
(1 Vota)

La flotta dell’ Royal Air Maroc è composta da cinquantacinque aerei di ultima generazione, gli ultimi due sono arrivati nel 2013. Tecnologia e sicurezza poi sono i fattori chiave nelle strategie della compagnia. I posti a sedere, in pelle, sono particolarmente ampi e ognuno con un monitor da 15,3, anche gli spazi a disposizione dei viaggiatori sono maggiori. Il programma d’intrattenimento è molto curato, tutto in linea con i servizi propri di una Compagnia di linea come la RAM. Particolari attenzioni vengono riservate ai clienti Business che godono di banchi check-in riservati e accesso a sale VIP in tutti gli aeroporti in cui fanno scalo. Dopo aver lanciato nel 2015 i nuovi voli da Torino e Venezia , che si sono aggiunti agli scali già serviti di Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Bologna , Royal Air Maroc, compagnia di bandiera del Marocco, continua nel suo programma di espansione in Italia inaugurando il 28 marzo 2017, la nuova linea diretta Napoli Casablanca . Questo nuovo volo collegherà l’aeroporto Napoli Capodichino con Casablanca, hub della compagnia, e sarà operativo con 3 frequenze settimanali nelle giornate di martedì, giovedì e sabato. Il volo partirà da Casablanca alle ore 12.35 con arrivo a Napoli alle 16.35 e ripartirà alle ore 17.35 con arrivo a Casablanca alle ore 20.00. Grazie a questo ottimo operativo , saranno possibili molteplici collegamenti con le città più importanti del Marocco, tra queste, Marrakech, Agadir, Fez, Ouarzazate e Tangeri ed altre . L’offerta lancio è di € 120 tasse incluse per voli di andata e ritorno da Napoli a Casablanca con un bagaglio di 23 kg in stiva ed un bagaglio di 10 kg in cabina già inclusi nel prezzo. Delle ottime coincidenze saranno assicurate anche verso le 30 destinazioni dell’Africa Subsahariana servite dalla compagnia, tra cui Dakar, Abidjan, Accra, Lagos, Ouagadougou, Praia e Sal, con tariffe lancio a partire da 390 € tasse incluse. Inoltre, RAM, dopo essersi consolidata come primo vettore per l’Africa occidentale , dallo scorso anno opera verso l’Africa Orientale servendo l ‘aeroporto di Nairobi. Su questa destinazione la compagnia offre una tariffa promozionale a partire da 430 €, tasse incluse. La franchigia bagaglio per l’Africa prevede 2 pezzi da 23kg da imbarcare in stiva più un bagaglio a mano da 10kg, inclusi nel prezzo.Per quanto riguarda gli Stati Uniti, Royal Air Maroc offre un’ottima connessione da Napoli per New York attraverso lo strategico hub di Casablanca con partenza dal Marocco alle 22.30 . La tariffa promozionale parte da 411 € tasse incluse per voli di andata e ritorno. Sono disponibili dall’Italia anche altre possibilità di viaggio, sulle linee Royal Air Maroc, verso le altre destinazioni delle Americhe, tra cui San Paolo, Rio de Janeiro, Washington e Montreal.I programmi di fidelizzazione hanno vantaggi sempre maggiori: Safar Flyer , Safar Flyer Corporate e Safar Flyer Famiglia validi anche sui nuovi voli da Napoli. Quest’ultimi permettono agli iscritti l’accredito di miglia utili per ottenere premi tra cui biglietti gratuiti , upgrade, bagagli extra e tante altre gradite sorprese.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Come coniugare la necessità di muovere merci e persone, garantire sviluppo e servizi nel rispetto dell’ambiente e dei parametri sulla salute dei cittadini previsti dagli accordi internazionali? Una risposta la fornirà Conferenza GNL-Expo GNL in programma il 10 e 11 maggio 2017 alla Mostra D’Oltremare di Napoli. È una risposta che guarda oltre i confini nazionali per abbracciare tutto il Bacino del Mediterraneo, affrontando il tema dei trasporti terrestri e marittimi, la fornitura di energia alle industrie e ai comuni isolati. Tutta la filiera produttiva per gli usi diretti del GNL (gas naturale liquefatto) in Italia e nel resto d’Europa sta muovendo passi sempre più rapidi, sia nel settore della distribuzione terrestre che nello sviluppo di infrastrutture di stoccaggio. Per una crescita rapida ed equilibrata occorrono piani coordinati per la diffusione dei sistemi di alimentazione del GNL di piccola taglia, cui deve corrispondere un’adeguata logistica. La “questione” non è solo italiana, bensì transnazionale e il Mediterraneo è una regione di grande potenziale per lo sviluppo del GNL. Il nuovo combustibile GNL per navi e camion da Napoli guarda al Bacino del MediterraneoIl Mediterraneo è infatti l’area privilegiata d’incontro tra i Paesi europei produttori di tecnologie per l’utilizzo del metano liquido come combustibile e quelli produttori della materia prima GNL, come l’Algeria e l’Egitto, oltre a Qatar e Oman attraverso il Canale di Suez e Nigeria e Stati Uniti attraverso lo Stretto di Gibilterra. Promuovere il dibattito e l’incontro fra gli attori istituzionali ed economici è fondamentale per migliorare la comprensione del contesto politico e socio-economico, supportare gli operatori e i decisori pubblici nello sviluppo della filiera, dare visibilità a chi già investe e opera nel settore e favorire lo sviluppo di collaborazioni su scala euro-mediterranea. In quest'ottica si sviluppa il progetto ConferenzaGNL, iniziativa indipendente che dal 2012 promuove la nuova filiera industriale del GNL di piccola taglia in Italia e nell'area euro-mediterranea e coglierne tutte le opportunità ambientali ed economiche. Il programma di ConferenzaGNL 20174 (10-11 maggio Napoli) prevede, nell’arco sessioni plenarie, dedicate a temi generali (scenari di mercato, politiche e programmi di sviluppo), e discussion session che affronteranno temi specifici (trasporti terrestri, trasporti marittimi e acque interne, industrie e reti isolate) e una serie di seminari tecnici a cura di aziende, associazioni e patrocinatori. In concomitanza con la conferenza internazionale si terrà ExpoGNL, manifestazione espositiva espositiva in cui saranno presentate le proposte tecniche fondamentali per le imprese che devono decidere investimenti da decine di milioni di dollari. A disposizione delle aziende oltre 1000 metri quadrati di area espositiva e sale da utilizzare per seminari, approfondimenti e incontri con clienti e fornitori. Particolarmente interessante per il Mezzogiorno d’Italia e per i visitatori internazionali sarà la presenza dei più moderni mezzi per il trasporto pesante con la possibilità di eseguire delle prove di guida.