Vota questo articolo
(1 Vota)

Sagra del vino con la percoca, tre giorni di eventi

Venerdì, 09 Giugno 2017 14:35 Scritto da

Il comitato Parrocchiale S. Antonio ha reso pubblico il programma civile per quanto concerne i festeggiamenti del Santo Patrono Sant’Antonio. La festa inizierà il 10 giugno con l’apertura della diciottesima edizione della Sagra del Vino con la Percoca, manifestazione gastronomica che attira innumerevoli visitatori anche dai paesi limitrofi. La sera del dieci continua con l’esibizione di ballo delle scuole di ballo presenti sul territorio e a conclusione della serata la voce deliziosa dell’artista nostrana Daniela delizierà gli spettatori presenti. Domenica 11 giugno dalle ore 20:30, Marcello Colasurdo e Gerardo Amarante in concerto. Spettacolo dal divertimento assicurato. Lunedì 12 dalle ore 20:30, il cantante neomelodico Lello D’Onofrio in concerto e verso la fine della serata esibizione live di Lino D’Angiò. Martedì 13 giugno, dalle ore 21:00, il cantante napoletano Franco Ricciardi in concerto. La chiusura della manifestazione sarà emozionante per lo spettacolo pirotecnico finale.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Poche città sono collegate da sempre al concetto di buon umore e sorriso come Napoli: una straordinaria comunità che ha la capacità di infondere il sorriso nei suoi visitatori e che, non a caso, ha regalato alcuni tra più grandi artisti del sorriso, in musica, teatro e cinema. Ecco perché Napoli è il luogo ideale per festeggiare l’arrivo del nuovo SuperEnalotto, nella giornata di sabato 30 gennaio 2016 per l’evento intitolato LA CITTÀ DEL SORRISO, che si estenderà nelle centralissime Via Toledo, Piazza San Domenico Maggiore e Piazza Dante, interamente dedicate a una miriade di iniziative tutte legate al concetto di sorriso e buon umore. Il momento clou dell’intero evento inizierà alle ore 19.00 circa, quando sul palco allestito nella storica Piazza Dante Gigi e Ross, già padroni di casa di Made In Sud, condurranno uno show inedito che unirà la passione per la musica al sorriso e al divertimento. A seguire, Archimia, quartetto di archi che unisce la disciplina della musica classica all'estro e alla fantasia della musica pop e jazz, proporrà un omaggio alla musica dei Pooh. Oltre agli Archimia sarà protagonista della serata anche Gigi Finizio, il più amato degli interpreti partenopei che ripercorrerà le tappe salienti della sua carriera, dai brani sanremesi fino ai duetti con Lucio Dalla e Gigi D’Alessio. In attesa del grande evento serale, inoltre, la città di Napoli si trasformerà nella Città del Sorriso sin dalle prime ore del pomeriggio, quando alle ore 16.00 in Piazza San Domenico Lucilla Nele, speaker emergente dell'etere napoletano, presenterà i giovani talenti della tradizione napoletana come Tommaso Primo, cantautore partenopeo cliccatissimo in rete, Loredana Daniele, nipote dell’indimenticabile Pino, che proporrà le canzoni del suo primo album, oltre a un omaggio allo zio rileggendo canzoni come Yes I know my way, Quando, Donna Cuncetta, solo per citarne alcune. Sul palco saliranno anche Peppe Oh, figura di spicco della nuova scena hip hop campana, Fede 'N' Marlen, l’originale duo formato da fisarmonica e chitarra folk e i Riva che raccontano con raffinata leggerezza la vita dei trentenni d’oggi. Nella Città del Sorriso non poteva mancare lo spazio alla comicità pura che vedrà salire sul palco di Via Toledo il cabarettista napoletano attualmente protagonista di Colorado Cafè, Michele Caputo, che proporrà, con la partecipazione di otto giovani cabarettisti, una versione originale della kermesse teatrale Komikamente.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Capodanno in musica al Teatro Delle Palme di Napoli

Giovedì, 24 Novembre 2016 15:34 Scritto da

Diventata ormai una tradizione per il secondo anno, il Concerto di Capodanno propone per il 2017 il canto, la musica, la danza come protagonisti di questa eccezionale serata che vedrà esibirsi il soprano Olga De Maio , il tenore Luca Lupoli, il baritono Marco Cristarella Orestano , artisti del Teatro San Carlo , il tenore Lucio Lupoli , il Coro Polifonico Flegreo diretto dal M ° Nicola Capano , il corpo di ballo del Centro d ' Arte Tersicorea con le coreografie di Gloria Sigona e Livia Spoto, accompagnati dall' Ensemble orchestrale dell’Associazione Noi per Napoli composta da Maurizio Iaccarino al pianoforte , Valerio Starace e Giovanna Moro al violino , Cira Romano all’arpa e Artan Tauzi al violoncello. La giornalista Lorenza Licenziati presenterà la serata ! Il filone conduttore del concerto abbiamo detto sarà la musica e non solo ma anche il canto e la danza : saranno proposti vari " quadri " tipico di ogni genere dal Walzer viennese,alla romanza da salotto dell' Ottocento, l' operetta ,la canzone classica napoletana fino al le colonne sonore da film e il musical. Capodanno in musica al Teatro Delle Palme di Napoli Insomma un repertorio per tutti i gusti e per tutte le età con l' intento di portare il classico concerto viennese a Napoli ,immaginando che le danzatrici,i cantanti e i musicisti si trovino sull' arenile di S.Lucia, con lo sfondo del Castel dell' Ovo , del Vesuvio e del mare in un meraviglioso paesaggio partenopeo. Tale sarà la fantastica atmosfera che gli artisti faranno vivere al pubblico che Interverra' in un tripudio di festa di magia per brindare al Nuovo Anno. Artisti che hanno alle spalle un lungo e prestigioso curriculum maturato nei più grandi teatri lirici italiani e per questo fedeli interpreti del nostro Melodramma, patrimonio della cultura italiana.

Vota questo articolo
(1 Vota)

La Napoli ebraica e l'antica arte della seta

Domenica, 09 Ottobre 2016 14:34 Scritto da
Ci incammineremo lungo un percorso itinerante alla riscoperta degli antichi quartieri ebraici di Napoli ed i luoghi dell’antica arte della seta. Il tour partirà dalla seicentesca Porta San Gennaro, per proseguire alla volta di Vico Limoncelli detto un tempo dei 12 pozzi dove secondo alcune ricerche storiche pare, che in epoca greco-romana sia stato, addirittura il più antico insediamento ebraico che comprendeva anche il Decumano Superiore ossia l’odierna via Anticaglia. Percorrendo poi Via San Paolo, antico cardine di collegamento tra i tre Decumani giungeremo, al COMPLESSO MONUMENTALE dei SS. FILIPPO e GIACOMO dell’ ARTE della SETA sito in via S. Biagio Dei Librai. All’interno del complesso ripercorreremo, con l’ausilio delle guide in loco la storia inerente la lavorazione in città, della nobile arte della seta risalente all’anno 1000 e già praticata all’epoca da una parte di ebrei residenti nei vari quartieri cittadini. Visiteremo inoltre la chiesa dei SS. Filippo e Giacomo, gli affresci del XVI sec contenuti all’interno, la Sacrestia settecentesca, frutto dell’antico artigianato ligneo napoletano, l’antica cripta luogo di sepoltura dei corporati della seta nonché i resti archeologici situati nel cortile interno della Chiesa. Ultima tappa del tour sarà la zona di San Marcellino e Monterone a ridosso del Corso Umberto, anch’essa sede dell’antica Giudecca a sud della città in epoca medievale dove erano situate, due sinagoghe oggi inglobate all’interno di insediamenti urbanistici.
Vota questo articolo
(1 Vota)

Giornata conclusiva quella di domani, domenica 11 settembre, per il NapoliPizzaVillage che celebrerà di fatto la fine della sesta edizione dell’evento dedicato alla pizza napoletana. Confermato dagli organizzatori l’ampliamento di orario con apertura sin dalla mattina (ore 12) per poter ottemperare alla crescente richiesta di partecipazione. La sera, con il concerto di J-Ax, Fabio Rovazzi, Grido e Chiara Grispo, il gran finale dell’evento che ha animato per sei giorni il lungomare partenopeo. Dopo la decisione di ampliare l’orario dell’evento nelle ultime due giornate, aprendo i forni per il pubblico sin dalle ore 12 invece che alle 18 come da programma, i riscontri danno ragione agli organizzatori. La giornata di sabato ha infatti registrato un flusso continuo sin dall’ora di pranzo con grande presenza di stranieri, sia di passaggio sia stanziali in città, che hanno affollato le 50 pizzerie del NapoliPizzaVillage. La forte presenza di stranieri, segnalata dall’overbookinh indicata dagli albergatori napoletani, ha infatti indotto gli organizzatori ad accettare, con un sforzo organizzativo notevole, l’invito ad anticipare l’apertura. Francesi, tedeschi e numerosi visitatori inglesi, hanno preso d‘assalto i tavoli delle pizzerie sin dalle 12, tipico orario di pranzo per gli stranieri, conferendo un sapore tutto internazionale al lungomare caracciolo. L’esperimento diventerà così una probabile realtà per il prossimo anno. Domenica a tenere banco, tra una degustazione di pizza e l’altra, sarà l’ultimo appuntamento con il NPV Preview, l’area esclusiva che vede alcuni Top Player Mondiali della pizza presentare alla stampa e a un pubblico ristrettissimo, le pizze che troveremo nei menù autunno/inverno 2016/17. Ad interpretare la realizzazione di pizze particolari, svelandone i segreti, saranno per l’ultima giornata in programma alle ore 20 Renato Bosco (Pizzeria Saporè di San Martino Buon Albergo – Verona), mentre alle 22,15 toccherà a Davide Civitiello (Pizzeria Rossopomodoro di Napoli). Saranno i cantanti J-Ax, Grido, Chiara Grispo e Fabio Rovazzi a realizzare con le loro performance, sul palco del NapoliPizzaVillage, il gran finale della manifestazione. L’intenso programma, realizzato in partnership con RTL 102.5, radio ufficiale della manifestazione, sarà trasmesso in diretta radio e tv (satellitare e digitale). A presentare la serata saranno Angelo Baiguini, direttore dei programmi e voce storica di RTL 102.5 e Lino D’Angiò, attore, cabarettista e showman di indiscusso calibro. Intanto RTL 102.5, che trasmette ben tre programmi giornalieri in diretta dal NapoliPizzaVillage dal suo celebre Truck interamente brandizzato, andrà in onda domenica, dalle 9 alle 11 con il programma condotto dal giornalista Fulvio Giuliani, “l’Indignato Speciale”. Ospite d’eccezione il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, che risponderà alle domande di Davide Giacalone e del direttore di RTL, Luigi Tornari. L’appuntamento, porterà alla ribalta le “sfide” che attendono il primo cittadino partenopeo nell’impegno di promozione della città capitale del sud Italia. Tra i temi sul tavolo i rapporti con il Governo Centrale, il rilancio turistico cittadino e i grandi appuntamenti che attendono Napoli. info: www.pizzavillage.com