Vota questo articolo
(1 Vota)
Una guida pratica per i contribuenti, due video-tutorial che spiegano concretamente che cosa fare e una nuova sezione del sito per trovare velocemente tutte le informazioni utili. In vista della partenza del 1° gennaio 2019, quando l’uso della fatturazione elettronica diventerà obbligatorio per gli operatori residenti o stabiliti in Italia (tranne poche eccezioni), l’Agenzia delle Entrate fornisce un kit di strumenti informativi per aiutare i contribuenti a prendere confidenza con la nuova procedura e a conoscere tutti i servizi offerti gratuitamente. All’interno della sezione tematica dedicata del sito internet delle Entrate il contribuente troverà anche la nuova guida - pdf, che spiega come predisporre, inviare e conservare le proprie fatture e il link diretto a due video-tutorial, disponibili sul canale Youtube dell’Agenzia, sulle novità della fatturazione elettronica e sul QR-Code. Il contenuto pubblicato oggi spiega cosa cambia dalla carta al formato elettronico e fornisce un quadro a 360 gradi sulla nuova modalità di fatturazione: chi ricade nell’obbligo e chi è esonerato, quali sono i vantaggi, come funziona il Sistema di interscambio, il “postino” che si occupa di far viaggiare le e-fatture. Un apposito capitolo illustra tutti i servizi messi a punto dall’Agenzia per gli operatori: la procedura web, il software scaricabile su pc e l’app Fatturae, scaricabile dagli store Android o Apple, per emettere, inviare e conservare i documenti fiscali. Tutte le informazioni sulla novità in arrivo sono illustrate in un semplice video-tutorial, ora disponibile sul canale istituzionale YouTube dell’Agenzia delle Entrate. Per sapere, invece, cos’è il QR-Code e come utilizzarlo per emettere e ricevere in modo ancora più semplice le e-fatture, basta guardare il secondo video-tutorial, che spiega come ottenere il proprio codice a barre digitale tramite il Cassetto fiscale o il portale “Fatture e corrispettivi”. Entrambi i video sono stati realizzati internamente a costo zero. Fatturazione elettronica per tutti dal 1° gennaio 2019 – Secondo quanto prevede la Legge di Bilancio 2018, dal 1° gennaio 2019 gli operatori Iva, soggetti residenti o stabiliti in Italia, dovranno emettere e ricevere le proprie fatture per cessioni di beni e prestazioni di servizi esclusivamente in modalità elettronica, sia con riferimento agli altri operatori Iva (operazioni B2B, cioè Business to Business), sia con riferimento ai consumatori finali (operazioni B2C, cioè Business to Consumer). Sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica solo gli operatori che rientrano nel “regime di vantaggio” (art. 27, commi 1 e 2, Dl 98/2011) e quelli che rientrano nel “regime forfettario” (art. 1, commi da 54 a 89, L. 190/2014). Esclusi anche i “piccoli produttori agricoli”, esonerati dall’emissione di fatture già prima dell’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica.
Vota questo articolo
(1 Vota)
30 gennaio 2018. SoS Trader lancia “Per un pugno di Bitcoin” il video pubblicitario dedicato all’appuntamento di Investing Napoli che si terrà il prossimo 23 marzo. “Come è stato per i precedenti video, anche Per un pugno di Bitcoin nasce con la volontà di trattare argomenti prettamente finanziari in termini non convenzionali e ironici.” commenta Pietro di Lorenzo Amministratore Unico di SoS Trader che continua “Continueremo a puntare per tutto il 2018 sui canali social. Riteniamo che ad oggi siano uno dei migliori strumenti di comunicazione in grado di arrivare a un pubblico ampio ed eterogeneo in linea con l’obiettivo di Investing, ovvero quello di portare la finanza operativa oltre il confine degli addetti al settore”.
Vota questo articolo
(1 Vota)
Bank of America ha comunicato oggi i risultati finanziari registrati nel secondo trimestre del 2017. Si può accedere al comunicato stampa, ad altri documenti depositati e alla presentazione per gli investitori nei seguenti modi: Questa Smart News Release (Comunicato Notizie Intelligenti) è corredata da contenuti multimediali. Vedi la versione integrale qui: http://www.businesswire.com/news/home/20170718006265/it/ Sala stampa di Bank of America all’indirizzo http://newsroom.bankofamerica.com. Sito web di Bank of America dedicato alle relazioni con gli investitori all’indirizzo http://investor.bankofamerica.com. Pagina web delle notizie di Business Wire all’indirizzo http://www.businesswire.com/portal/site/home/news. Brian Moynihan, direttore generale di Bank of America, e Paul Donofrio, amministratore finanziario, discuteranno i risultati registrati dalla società durante una teleconferenza alle ore 8:30 del fuso orario della costa orientale degli Stati Uniti. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ottaviano (NA),O-I (Owens-Illinois), leader mondiale nella produzione di contenitori in vetro per alimenti e bevande, è il primo gruppo di packaging per il settore food & beverage ad ottenere la valutazione “Oro” nella categoria della salute dei materiali della certificazione Cradle to Cradle. Anche lo stabilimento San Domenico Vetraria di Ottaviano, una joint venture del gruppo O-I, è stato premiato con questo prestigioso riconoscimento per la produzione di contenitori in vetro destinati a bevande analcoliche e birra. L’impianto produttivo si sviluppa su una superficie di 7 ettari e serve prevalentemente aziende multinazionali di birra e produttori di bevande analcoliche. Nel sito, in cui sono impiegati più di 90 dipendenti, vengono prodotti circa venti diversi articoli, per un totale di oltre 300 milioni di bottiglie ogni anno, realizzate per il 70% con vetro riciclato. Il programma Cradle to Cradle Certified™ Product è una delle principali certificazioni di sostenibilità per i prodotti di tutti i settori in tutto il mondo. “Questa certificazione fornisce ai clienti, ai consumatori, alle autorità di regolamentazione e agli azionisti un riconoscimento tangibile del costante impegno della nostra azienda per la sostenibilità”, ha dichiarato Enrico Pannucci, Direttore dello stabilimento O-I di Ottaviano. “E’ un riferimento importante che ci aiuta a identificare i prossimi passi per il miglioramento dei nostri standard ambientali e sociali.” A livello mondiale, quasi il 90% delle operazioni per la produzione di packaging in vetro di O-I sono state certificate per categoria di prodotto e per alcuni colori dei contenitori nei mercati della birra, delle bevande analcoliche, dei superalcolici, del vino e degli alimenti. La certificazione si basa su cinque categorie: salute dei materiali, riutilizzo dei materiali, gestione delle risorse idriche, utilizzo di energie rinnovabili ed equità sociale. "Il raggiungimento della valutazione “Oro” nella salute dei materiali evidenzia ancora una volta i benefici del vetro", ha affermato Enrico Pannucci. “Il vetro è un materiale sicuro per il contatto ripetuto con gli alimenti ed è riciclabile all'infinito. E’ praticamente impermeabile all’ossigeno, caratteristica che gli consente di proteggere la freschezza e il gusto dei prodotti dei marchi di alimenti e bevande preferiti dai consumatori.” L’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente degli Stati Uniti (EPA) riconosce la certificazione Cradle to Cradle (C2C) come uno standard di sostenibilità di primo livello nelle sue nuove linee guida per l’acquisto di prodotti ecologici.

Vota questo articolo
(1 Vota)

Tre giorni intensi alla BIT (Borsa Internazionale del Turismo) di Milano per il Presidente della Rete Destinazione Sud e CEO della Giroauto Travel Tour Operator, Michelangelo Lurgi. Molteplici le attività e lo sviluppo di relazioni per la programmazione 2018 della Rete Destinazione Sud: partecipazione all’ITB di Berlino (marzo 2018), alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli (marzo 2018), all’Arabian Travel Market di Dubai (aprile 2018) e al World Travel Market (novembre 2018). Numerosi i contatti e gli apprezzamenti per l’organizzazione della seconda edizione del Forum del Turismo di Salerno (maggio 2018). Durante la Fiera è stata anticipata l’anteprima del catalogo 2018 della Giroauto Travel, che sarà presentato in via ufficiale durante la BMT di Napoli (Borsa Mediterranea del Turismo) nello stand della Giroauto Travel e della Rete Destinazione Sud. A Milano il Presidente Lurgi ha partecipato alla presentazione del progetto di marketing olfattivo “Acqua degli Dei”, nella sala stampa della Regione Calabria. Un educational su: "Esperienze turistiche sensoriali. Presentazione del percorso olfattivo I profumi del mito, dalla Costa degli Dei a Scilla e Cariddi a cura dell’azienda Acqua degli Dei." Non poteva mancare la partecipazione alla conferenza di promozione delle attività previste nella provincia di Salerno, che si è tenuta nello stand della Regione Campania e alla quale hanno partecipato l’Assessore al Bilancio Roberto De Luca, il Sindaco di Castel San Lorenzo Giuseppe Scorza e l’Assessore alla Cultura del Comune di Paestum Claudio Aprea. Nel corso della kermesse la Rete Destinazione Sud ha raggiunto accordi con l’Assessore al Turismo Angela Ciccarini per la valorizzazione di Centola, con l’Assessore alla Cultura, Innovazione Sociale e Programmazione Europea Claudio Aprea per la promozione dei pacchetti turistici di Paestum e con Michele Caprio dell’Associazione Salerno Attiva per la promozione e valorizzazione dell’evento VinArte, che si terrà a Salerno dal 28 aprile al 6 maggio 2018. Altre occasioni d’incontro sono state tenute con Luigi Raia (Direttore Generale dell’Azienda di Promozione Turistica – Regione Campania), Francesco Garofalo (Presidente Confindustria Turismo – Basilicata) e Tania Dibenedetto (Taste in Tour - Puglia).