Vota questo articolo
(1 Vota)

Nola. “Continuità e innovazione”, un nome non casuale quello scelto dalla lista in lizza per il rinnovo del consiglio dell’ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Nola e del collegio dei revisori dei conti che vede come candidato presidente Felice Rainone. Un motto che è alla base del programma che intendono portare avanti i candidati a sostegno di Rainone: Antonio Ottaiano Graziano Serpico (classe 1964) Luigi Bifulco, Giuseppe Fedele, Adele Aliperta, Pasquale Forni, Domenico Molisso, Gaetano Fusco, Roberto Ugliano, Roberto Stampati, Vincenzo Del Vecchio, Giovanni Fierro, Giuseppina Ciccarelli, Domenico Bellobuono e Rosario Bifulco. Candidati alla carica di revisore dei conti dell'Ordine: Lucio Amato, Antonio Alfieri e Massimo Rubino. Si vota nei giorni 5 e 6 novembre 2020 e la lista di Rainone basa il suo impegno proprio sulla continuità perché rappresenta una successione del consiglio attualmente in carica, ad eccezione di due consiglieri e del presidente uscente Domenico Ranieri, al vicepresidente Gerardo Vicedomini e al segretario Giuseppe Papa che non sono nuovamente candidati perché il regolamento del Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti non prevede più di due mandati consecutivi all'interno del Consiglio, questo però non vuol dire che mancherà il loro appoggio, anzi. “Proponiamo di continuare sulla strada intrapresa del Consiglio uscente che ha attuato una gestione oculata, attenta e trasparente”, commentano i candidati della lista “Continuità e innovazione”, “che ha raggiunto gli obiettivi che si erano prefissati. Finalmente si è ottenuta la riduzione delle voci di spesa e l'ottimizzazione dei risultati per il nostro ente, abbiamo migliorato l'offerta formativa in termini quantitativi e qualitativi proponendo la partecipazione di relatori d'eccezione, relatori di altissima professionalità e di prestigio. Inoltre abbiamo garantito la rotazione dei convegni e dei corsi nei vari Comuni che fanno parte della circoscrizione del tribunale di Nola. Tutto questo al fine di agevolare la partecipazione per tutti i colleghi. Una continuità che è anche legata anche alla presenza all'interno della lista dei 5 consiglieri uscenti che sono: il candidato presidente Felice Rainone e i consiglieri candidati al consiglio Graziano Serpico, Luigi Bifulco, Giuseppe Fedele e Adele Aliperta. Tutti i 15 nomi sono di altissimo profilo. A dare poi ulteriore prestigio alla lista anche la scelta del capolista Antonio Ottaiano, già consigliere dell’Odcec di Nola e professionista molto stimato”. Ma pure l’altro sostantivo scelto per descriversi è molto caro ai 15 candidati e al loro leader. “Nel nostro motto anche la parola innovazione”, aggiungono i sostenitori di Rainone, “perché proponiamo di innovare, di cambiare la nostra professione a seconda della evoluzione della società. Anche l'ultima emergenza sanitaria ci ha fatto comprendere come la professione di dottore commercialista si debba adeguare alle nuove esigenze e quindi abbiamo posto in essere una serie di adempimenti legati e delle misure idonee a contrastare l'emergenza. Fermo restando che la nostra professione è in continua evoluzione e di questo non si può non tener conto”. Infine, a sostenere la lista “Continuità e innovazione” anche i due neo eletti delegati alla Cassa Nazionale per i dottori commercialisti la dottoressa Florinda Aliperta e per i ragionieri il dottor Antonio Moltelo

Vota questo articolo
(0 Voti)

Il ritorno alla normalità passa anche dal prendere l’ascensore e la Campania, con 5 milioni di persone che lo utilizzano quotidianamente, e con un edificio con ascensore ogni 163 abitanti è una delle Regioni più interessata alla messa in sicurezza degli impianti. thyssenkrupp Elevator ha sviluppato per i 35.926 ascensori presenti una nuova piattaforma per il riconoscimento vocale, che permetterà a ogni passeggero di chiamare l’ascensore, fuori dalla cabina e di comunicare il numero del piano, una volta entrati tramite il WiFi o il 4G. Oltre all’assistente vocale, ci sarà la possibilità di prenotare l’ascensore via smartphone e di selezionare il numero del piano scansionando il QR code presente all’interno della cabina. Un purificatore d’aria automatico sarà installato per sanificare in maniera continuativa, e per assicurare un ricambio istantaneo. Il fascio di luce ultravioletta UV-C emesso dal faretto LED, garantirà una sterilizzazione completa e istantanea di superfici e oggetti in cabina, attivandosi in automatico solo in assenza di passeggeri a bordo, in fase di stand-by dell’ascensore. Infine, sarà possibile installare una telecamera termica in grado di identificare un aumento anomalo della temperatura, che porterà all’attivazione di un segnale di avvertimento alla direzione dell’edificio per identificare le persone con temperatura sopra i 37,5 gradi e adottare i dovuti protocolli di sicurezza. A livello provinciale, prima in Campania e quarantanovesima in Italia troviamo la provincia di Salerno, con un ascensore ogni 147 abitanti, seguono al secondo, con un ascensore ogni 162 persone, la provincia di Napoli (62° a livello nazionale) e al terzo quella di Caserta con uno ogni 169 (65esima). Chiudono la classifica Avellino (1/178, 72esima) e Benevento (1/223, 87°) “La sfida che ci attende in questo momento è ripensare il sistema di trasporto passeggeri all’interno degli edifici per renderlo privo di rischi” dichiara Omar Riva, Direttore Operativo thyssenkrupp Elevator Italia. “L’ascensore è uno dei mezzi di trasporto più utilizzati al mondo e l’Italia con 463mila edifici dotati di almeno un impianto elevatore, è il primo paese europeo per parco ascensori. Ecco perché è importante e necessario sfruttare tutte le tecnologie disponibili per renderli più sicuri.”

Vota questo articolo
(1 Vota)
Una guida pratica per i contribuenti, due video-tutorial che spiegano concretamente che cosa fare e una nuova sezione del sito per trovare velocemente tutte le informazioni utili. In vista della partenza del 1° gennaio 2019, quando l’uso della fatturazione elettronica diventerà obbligatorio per gli operatori residenti o stabiliti in Italia (tranne poche eccezioni), l’Agenzia delle Entrate fornisce un kit di strumenti informativi per aiutare i contribuenti a prendere confidenza con la nuova procedura e a conoscere tutti i servizi offerti gratuitamente. All’interno della sezione tematica dedicata del sito internet delle Entrate il contribuente troverà anche la nuova guida - pdf, che spiega come predisporre, inviare e conservare le proprie fatture e il link diretto a due video-tutorial, disponibili sul canale Youtube dell’Agenzia, sulle novità della fatturazione elettronica e sul QR-Code. Il contenuto pubblicato oggi spiega cosa cambia dalla carta al formato elettronico e fornisce un quadro a 360 gradi sulla nuova modalità di fatturazione: chi ricade nell’obbligo e chi è esonerato, quali sono i vantaggi, come funziona il Sistema di interscambio, il “postino” che si occupa di far viaggiare le e-fatture. Un apposito capitolo illustra tutti i servizi messi a punto dall’Agenzia per gli operatori: la procedura web, il software scaricabile su pc e l’app Fatturae, scaricabile dagli store Android o Apple, per emettere, inviare e conservare i documenti fiscali. Tutte le informazioni sulla novità in arrivo sono illustrate in un semplice video-tutorial, ora disponibile sul canale istituzionale YouTube dell’Agenzia delle Entrate. Per sapere, invece, cos’è il QR-Code e come utilizzarlo per emettere e ricevere in modo ancora più semplice le e-fatture, basta guardare il secondo video-tutorial, che spiega come ottenere il proprio codice a barre digitale tramite il Cassetto fiscale o il portale “Fatture e corrispettivi”. Entrambi i video sono stati realizzati internamente a costo zero. Fatturazione elettronica per tutti dal 1° gennaio 2019 – Secondo quanto prevede la Legge di Bilancio 2018, dal 1° gennaio 2019 gli operatori Iva, soggetti residenti o stabiliti in Italia, dovranno emettere e ricevere le proprie fatture per cessioni di beni e prestazioni di servizi esclusivamente in modalità elettronica, sia con riferimento agli altri operatori Iva (operazioni B2B, cioè Business to Business), sia con riferimento ai consumatori finali (operazioni B2C, cioè Business to Consumer). Sono esonerati dall’emissione della fattura elettronica solo gli operatori che rientrano nel “regime di vantaggio” (art. 27, commi 1 e 2, Dl 98/2011) e quelli che rientrano nel “regime forfettario” (art. 1, commi da 54 a 89, L. 190/2014). Esclusi anche i “piccoli produttori agricoli”, esonerati dall’emissione di fatture già prima dell’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica.
Vota questo articolo
(1 Vota)
30 gennaio 2018. SoS Trader lancia “Per un pugno di Bitcoin” il video pubblicitario dedicato all’appuntamento di Investing Napoli che si terrà il prossimo 23 marzo. “Come è stato per i precedenti video, anche Per un pugno di Bitcoin nasce con la volontà di trattare argomenti prettamente finanziari in termini non convenzionali e ironici.” commenta Pietro di Lorenzo Amministratore Unico di SoS Trader che continua “Continueremo a puntare per tutto il 2018 sui canali social. Riteniamo che ad oggi siano uno dei migliori strumenti di comunicazione in grado di arrivare a un pubblico ampio ed eterogeneo in linea con l’obiettivo di Investing, ovvero quello di portare la finanza operativa oltre il confine degli addetti al settore”.
Vota questo articolo
(1 Vota)
Bank of America ha comunicato oggi i risultati finanziari registrati nel secondo trimestre del 2017. Si può accedere al comunicato stampa, ad altri documenti depositati e alla presentazione per gli investitori nei seguenti modi: Questa Smart News Release (Comunicato Notizie Intelligenti) è corredata da contenuti multimediali. Vedi la versione integrale qui: http://www.businesswire.com/news/home/20170718006265/it/ Sala stampa di Bank of America all’indirizzo http://newsroom.bankofamerica.com. Sito web di Bank of America dedicato alle relazioni con gli investitori all’indirizzo http://investor.bankofamerica.com. Pagina web delle notizie di Business Wire all’indirizzo http://www.businesswire.com/portal/site/home/news. Brian Moynihan, direttore generale di Bank of America, e Paul Donofrio, amministratore finanziario, discuteranno i risultati registrati dalla società durante una teleconferenza alle ore 8:30 del fuso orario della costa orientale degli Stati Uniti. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.