Vota questo articolo
(0 Voti)

È stato stimato che in Italia, un utilizzo costante della bicicletta da parte dei cittadini, inciderebbe sul PIL con un saldo positivo, oscillante tra i quattro e i sei miliardi di Euro. Il valore di stima suddetto è calcolato alla stregua del fatturato del settore ciclistico, dei risparmi delle spese sanitarie, infrastrutturali e ambientali, derivanti dall’utilizzo di questo mezzo di trasporto. Legambiente ha parlato di PIB (Prodotto interno bici), che è più elevato nelle regioni del nord Italia, i cui residenti confermano e testimoniano una maggiore attenzione alle tematiche ambientali, ma anche una maggiore propensione all’attività fisica. Seppur l’Italia, nel settore ciclistico, è il secondo esportatore europeo, dopo il Portogallo, non ricopre un ruolo altrettanto elitario in termini di utilizzo del veicolo in questione, complice senz’altro l’assetto urbanistico sfavorevole, quindi l’assenza di percorsi ciclabili e la presenza di un numero troppo elevato di autovetture, che di fatto rende difficile la circolazione delle biciclette. Non è in discussione, comunque, che un maggior utilizzo della bicicletta permetterebbe alle nostre città una migliore vivibilità ed indurrebbe alla predisposizione di un’urbanistica funzionale a città senz’altro più pulite. Se la bicicletta è rispettosa dell’ambiente, permette anche di risparmiare a chi la usa, insieme al mantenimento della forma fisica. Insomma, tutto depone a favore dell’utilizzo della bicicletta ed allora non ci resta che pedalare!!!

Vota questo articolo
(1 Vota)

In mondo in cui è sempre più difficile trovare occasioni di lavoro, tante sono le opportunità che si possono cogliere tramite la rete. Di questa lunga filiera di aziende poche riescono a garantire serietà e rendimenti. Dalla Svizzera si affaccia sul mercato italiano la neonata Aeon, società di capitale che propone una linea di integratori per dimagrire.

Aeon SA è una start-up innovativa fondata nel 2016 a Lugano (CH) che sbarca sul mercato italiano con il suo “Affiliate level Marketing”, un’opportunità di guadagno a zero investimento grazie alle provvigioni generate dal proprio e-commerce. Cosa propone Aeon SA ? Attualmente ha lanciato sul mercato italiano una gamma di integratori alimentare di altissima qualità per il dimagrimento e il benessere fisico e, affinché il progetto si divulghi in modo capillare portando a conoscenza delle persone il modello dell’affiliate marketing , organizza giornate informative in varie località italiane. Il prossimo appuntamento è fissato per il 27/05 alle ore 17 presso l’Hotel Poseidon di Torre del Greco (NA).

Vota questo articolo
(1 Vota)

Napoli, saldi flop: non attraggono più i clienti

Mercoledì, 18 Gennaio 2017 15:11 Scritto da

Il saldo è ormai un marchio che non attrae più - afferma Enzo Perrotta di CONFIMPRESE ITALIA NAPOLI e del centro commerciale Vomero- Arenella, 8 mila associati tra Napoli e provincia, 1.300 al Vomero. Noi registriamo perdite altissime, più del 50 per cento rispetto allo scorso anno. L'elettronica è un caso, non si vende più: la Fnac- OGGI TRONY- da 10 vetrine è passata a 4, le ha praticamente dimezzate. Negli ultimi 4 anni abbiamo perso solo al Vomero 84 negozi storici, nel settore da almeno 30 anni. Ma a la perdita costante di punti vendita (4 ogni solo a Napoli) non viene sanata dalle nuove imprese del food , difatti e' un settore con apparente vitalita' ma le nuove aperture si concludon spesso al terzo anno, ma al quinto anno su 5 apertura ne resta solo una in vita. Dal 2009 al 2016 abbiamo subìto una perdita di fatturato del 72 per cento" del fatturato , tanto che ci insospettiscono le nuove aperture che sono cpostrette a pagare fitti e costi di gestione altissimi che non giustificano l'investimento. Su questo vorremmo che si desse maggiore controllo alle aperture per evitare che il commercio rappresenti un'AUTOSTRADA PER IL RECICLAGGIO. Conclude il presidente Enzo Perrotta.

Vota questo articolo
(1 Vota)
NAPOLI. Soluzioni ed applicazioni all’interno di IP Security Forum, l’evento per eccellenza dedicato all’IP Security, che dopo il successo dell’edizione milanese – lo scorso 31 marzo – farà tappa a grande richiesta a Napoli, presso l’Expo Napoli Palazzo dei Congressi. Tra le novità già messe a punto a Milano, torna l’interessante focus sull’antincendio. Ad illustrare la tematica di grande interesse in una relazione dal titolo “La progettazione, installazione e manutenzione degli impianti di rivelazione ed allarme incendio a servizio degli edifici”, sarà Piergiacomo Cancelliere, Phd, Direttore Vice Dirigente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. La progettazione della sicurezza antincendio di un edificio prevede misure di prevenzione e protezione. Le misure di prevenzione tendono a limitare la probabilità di accadimento di un incendio mentre quelle di protezione sono necessarie per limitare i danni e le conseguenze nel caso di un incendio. Fra le misure di protezione attiva più efficaci giocano un ruolo di primaria importanza gli impianti capaci di sorvegliare l’edificio in modo da accorgersi prima possibile di un incendio al fine di diffondere l’allarme ed attuare tutte le misure di contenimento per la gestione e risoluzione dell’emergenza in atto. Questi sistemi sono gli “Impianti di Rivelazione ed allarme Incendio (IRAI)”. L’intervento si propone di illustrare i principi per la corretta progettazione degli IRAI, tenendo cono delle funzioni che sono chiamati a svolgere come sistema di sorveglianza e protezione contro gli incendi degli edifici.
Vota questo articolo
(1 Vota)
Venti operatori turistici dell’Emilia Romagna parteciperanno alla Borsa Mediterranea del Turismo (BMT) in programma a Napoli dal 18 al 20 marzo. La BMT di Napoli - visitata l’anno scorso da 24.500 persone - rappresenta un punto d'incontro privilegiato per il turismo del Mediterraneo, coinvolgendo oltre 70 paesi e numerosi operatori turistici. L’obiettivo della presenza dell’offerta emiliano romagnola alla BMT è “conquistare” i turisti del sud Italia, sempre più interessati a queste proposte-vacanza, nonché partecipare ai quattro workshop in programma - dedicati all’Incoming, Terme & benessere, Incentive & congressi, al Turismo sociale - per avere ulteriori opportunità commerciali durante incontri mirati business-to-business con buyer internazionali e nazionali. I 20 operatori regionali presenti troveranno spazio in uno stand di 49 metri quadrati, coordinato da Apt Servizi, allestito con immagini dell’offerta turistica emiliano romagnola e con i brand “Via Emilia”, “Food Valley”, Wellness Valley e della nuova campagna promozionale nei paesi di lingua tedesca “Ciao Mamma”. Nello stand sarà presente anche una postazione personalizzata della Motor Valley, un’altra eccellenza turistica dell’Emilia Romagna. Il 18 marzo, in occasione del workshop “Incoming”, più di 100 buyer internazionali (provenienti da Germania, Francia, Regno Unito, Russia, Austria, Belgio, Portogallo, Rep.Ceca, Spagna, Slovacchia, Ungheria, Giappone, Usa, Cina, Brasile, Emirati Arabi, Paesi Bassi, Corea, Paesi Scandinavi, India) incontreranno gli operatori dell’offerta italiana. Nella stessa giornata il workshop “Terme & Benessere” saranno presenti circa 20 buyer internazionali specializzati nel turismo del benessere provenienti da Germania, Russia, Paesi Bassi, Polonia, Regno Unito, Spagna, Svizzera e Ungheria. Sabato 19 marzo sono in programma altri due workshop. Il primo sarà dedicato al mondo “Incentive & Congressi” e vedrà presenti circa 20 Meeting Planner e PCO (Professional Congress Organisation) delle principali aziende Italiane interessati all’offerta meeting, incentive, congressi ed eventi. Il secondo workshop, dedicato al “Turismo Sociale”, ospiterà circa 110 CRAL (Circoli Ricreativi Aziendali Lavoratori) e buyer specializzati in turismo di gruppo interessati all’offerta ricettiva italiana. A Napoli saranno presenti cinque operatori della provincia di Parma (Argante Viaggi di Antea, Food Valley Travel & Leisure, Inc Hotels Group, Salsomaggiore Terme Convention Bureau), quattro del Bolognese (Hotel Corona d’Oro, Ospitalità a Bologna, Palazzo di Varignana resort & SPA, Visit Motor Legend), quattro della provincia di Forlì-Cesena (Arcadia, Grand Hotel Terme & SPA Castrocaro, Romagna Fulltime, Vie dei Canti Viaggi), tre del Riminese (Food in tour, Itemar, Promhotels Riccione), due del Ferrarese (Club Village & Hotel Spiaggia Romea, Consorzio Visit Ferrara). A questi operatori si aggiungono il Terme Beach Resort - Terme di Punta Marina (Ravenna) e il Trekkingitaly.net by Promoappennino (Zocca-Modena).