Consigli antizanzare per una piacevole estate

Giovedì, 02 Agosto 2018 20:59 Scritto da  Pubblicato in Salute Letto 87 volte
L’arrivo dell’estate è da sempre sinonimo di serate all’aria aperta, picnic al parco e cene in giardino da passare all’insegna della spensieratezza. Purtroppo, però, la bella stagione significa anche arrivo di zanzare, che rischiano di rovinare l’umore e il relax estivo. Rentokil Initial, leader mondiale nel Pest Control e nei servizi per l’igiene, suggerisce alcuni semplici ma efficaci consigli fai-da-te per aiutare a prevenire la proliferazione domestica di questi insetti. Il primo dei consigli anti zanzare è sviluppare il pollice verde. Se non si ha particolare dimestichezza con piante e giardini, l’estate è il momento giusto per cominciare a cimentarsi nella cura dei propri spazi verdi. Eseguire un’attenta e puntuale pulizia del giardino rappresenta, infatti, il primo passo per proteggersi dagli infestanti. L’erba troppo alta, soprattutto se umida, offre riparo alle zanzare e fornisce l’habitat perfetto per deporre le uova. Inoltre, esistono anche delle piante che grazie ai propri principi attivi fungono da repellenti contro le zanzare. Tra queste spiccano la calendula, la lavanda e la citronella. L’aroma di basilico, erba gatta e menta, inoltre, sono ottimi rimedi per allontanare anche altre tipologie di insetti. E’ molto importante controllare l’acqua e le fonti di umidità vicino a noi. Le zanzare sono estremamente attirate da grandi quantità di liquidi e proliferano negli ambienti umidi. Per evitare che depongano le uova è necessario pulire minuziosamente le grondaie e le ciotole dei propri animali domestici. Andrebbero inoltre sempre svuotati i secchi e gli annaffiatoi. Un altro utile rimedio è rappresentato dall’utilizzo del rame. Questo materiale, messo a bagno nell’acqua, tende a ossidarsi e sprigionare ioni attivi che impediscono alle zanzare di deporre le proprie uova. Vi consigliamo di investire qualche moneta da 1 o 2 centesimi di euro per questo scopo! Un alleato silenzioso ma indispensabile per proteggersi dagli insetti durante la stagione afosa è il ventilatore. Il vento che circola nell’ambiente intralcia il volo delle zanzare, impedendo loro di muoversi liberamente nell’aria. Un altro vantaggio dell’usare il ventilatore è quello di ottenere una diluzione dell’anidride carbonica. Che è una delle sostanze chimiche che emettiamo durante la respirazione e che più attraggono gli infestanti. Ci sono inoltre una serie di rimedi naturali molto efficaci da utilizzare. L’aroma del caffè, ad esempio, possiede straordinarie capacità repellenti. È possibile combattere l’invasione di questi fastidiosi insetti conservando alcuni fondi di caffè all’interno di un contenitore aperto per circa una settimana. Successivamente, spargendoli in corrispondenza di porzioni di terreno o di acqua stagnante che si presume siano infestate. Le sostanze contenute nel caffè, inoltre, riescono ad eliminare le larve non ancora sviluppate.