I 60 anni di Christie’s celebrati con una mostra

Mercoledì, 04 Aprile 2018 11:16 Scritto da  Pubblicato in Mondo Letto 21 volte
La celebre casa d’aste Christie’s festeggia i 60 anni dal suo arrivo in Italia e insieme ad esso la nuova sede in via dei Condotti a Roma, lasciando la storica dimora in Piazza di Spagna che la ospitò al suo arrivo. La ricorrenza viene celebrata con una mostra di meraviglie del Novecento italiano e il pezzo più rappresentativo dell’arte contempo rea è senza dubbio l’ Achrome di Piero Manzoni del 1976. Un’opera “auto creata, autoriflessiva e senza colore” con onde candide di caolino che increspano la tela trasmettendo inquietudine. Tra i pezzi più importanti occorre menzionare: il Concetto spaziale di Mario Fontana, che l'artista donò direttamente all'attuale proprietario, un Boccioni figurativo con il ritratto e un’enigmatica Natura morta con tubino del geniale Scipione. In tutto 57 lotti, tra tele, sculture, gioielli, persino borse, tutti provenienti da collezione private e in parte anche mai visti. Un tour che partito da Roma, si sposterà a Torino e infine a Milano (dal 6 al 10 aprile a Palazzo Clerici) fino alla consueta asta di primavera che si batterà l'11 aprile nel capoluogo lombardo. «Con i nostri appuntamenti annuali, anche quello che ogni autunno si tiene a Londra, Christie's sta facendo conoscere e apprezzare al mercato anche autori che per tanti anni sono stati meno conosciuti all'estero» spiega Cristiano de Lorenzo, Managing director di Christie's Italia.