Aereospazio, il distretto campano al salone di Parigi

Scritto da  Giacomo Acunzo Pubblicato in Mondo Letto 252 volte

Il Distretto aerospaziale della Campania – DAC partecipa al Salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Parigi-Le Bourget, il principale appuntamento fieristico per l'industria aeronautica mondiale, in programma da oggi al 25 giugno nelle aree del vecchio aeroporto parigino. La delegazione campana a Parigi viene dunque rappresentata dal DAC, con i suoi 60 soci, oltre alla presenza di 18 ulteriori aziende che parteciperanno individualmente e, che insieme al DAC, saranno presenti all’interno dello stand riservato alla Regione Campania. Durante la kermesse sono previsti una serie di eventi tra cui quello di apertura di oggi, al quale hanno partecipato l’Assessore regionale alle Pari Opportunità e alla Formazione Chiara Marciani e, in video conferenza, l’Assessore regionale alle Attività produttive Amedeo Lepore. A fare visita allo stand anche il Ministro della Difesa Roberta Pinotti. “Forte di una solida tradizione – afferma il Presidente del Dac Luigi Carrino – il sistema campano dell’aerospazio si è attrezzato per rispondere ai dettami di un mercato globale in radicale trasformazione. Il salone parigino rappresenta un’occasione irrinunciabile per valorizzare il percorso di internazionalizzazione su cui il DAC è da sempre impegnato. Anche da questo punto di vista, l’aver saputo organizzarsi in squadra rappresenta per l’economia della nostra Regione un grande valore aggiunto”. Le aziende campane presenti a Le Bourget sono: Dema Spa, O.M.P.M. Srl, Metitalia Srl, Kiara & Co Srl, Laer Srl, L.G.M. Srl, Com.Stamp. Srl, Dallair Srl, O.M.I. Officine Meccaniche Irpine Srl, Mes Consulting Srl., M.T.A. Srl, Intelligentia Srl, Sms Engineering Srl, A. Abete Srl. ALA, Aeropolis, Ema e Magnaghi. Il DAC nel corso della kermesse valorizzerà e promuoverà le tecnologie e i prodotti innovativi dei soci come i sistemi per i comandi di volo di uno dei più veloci elicotteri mai realizzati. Si tratta degli attuatori elettromeccanici intelligenti per i comandi di volo del nuovo Fast Rotorcraft Compound di AH. A lavorare al progetto è la Protom, socia del DAC, presente a Le Bourget in qualità di “partner” di Airbus Helicopter nell’ambito del progetto Fast Compound Rotorcraft, tra i più avanzati del programma di ricerca Europeo Clean Sky2.