Il nuovo combustibile GNL per navi e camion da Napoli guarda al Mediterraneo

Giovedì, 23 Febbraio 2017 15:20 Scritto da  Pubblicato in Mondo Letto 131 volte

Come coniugare la necessità di muovere merci e persone, garantire sviluppo e servizi nel rispetto dell’ambiente e dei parametri sulla salute dei cittadini previsti dagli accordi internazionali? Una risposta la fornirà Conferenza GNL-Expo GNL in programma il 10 e 11 maggio 2017 alla Mostra D’Oltremare di Napoli. È una risposta che guarda oltre i confini nazionali per abbracciare tutto il Bacino del Mediterraneo, affrontando il tema dei trasporti terrestri e marittimi, la fornitura di energia alle industrie e ai comuni isolati. Tutta la filiera produttiva per gli usi diretti del GNL (gas naturale liquefatto) in Italia e nel resto d’Europa sta muovendo passi sempre più rapidi, sia nel settore della distribuzione terrestre che nello sviluppo di infrastrutture di stoccaggio. Per una crescita rapida ed equilibrata occorrono piani coordinati per la diffusione dei sistemi di alimentazione del GNL di piccola taglia, cui deve corrispondere un’adeguata logistica. La “questione” non è solo italiana, bensì transnazionale e il Mediterraneo è una regione di grande potenziale per lo sviluppo del GNL. Il nuovo combustibile GNL per navi e camion da Napoli guarda al Bacino del MediterraneoIl Mediterraneo è infatti l’area privilegiata d’incontro tra i Paesi europei produttori di tecnologie per l’utilizzo del metano liquido come combustibile e quelli produttori della materia prima GNL, come l’Algeria e l’Egitto, oltre a Qatar e Oman attraverso il Canale di Suez e Nigeria e Stati Uniti attraverso lo Stretto di Gibilterra. Promuovere il dibattito e l’incontro fra gli attori istituzionali ed economici è fondamentale per migliorare la comprensione del contesto politico e socio-economico, supportare gli operatori e i decisori pubblici nello sviluppo della filiera, dare visibilità a chi già investe e opera nel settore e favorire lo sviluppo di collaborazioni su scala euro-mediterranea. In quest'ottica si sviluppa il progetto ConferenzaGNL, iniziativa indipendente che dal 2012 promuove la nuova filiera industriale del GNL di piccola taglia in Italia e nell'area euro-mediterranea e coglierne tutte le opportunità ambientali ed economiche. Il programma di ConferenzaGNL 20174 (10-11 maggio Napoli) prevede, nell’arco sessioni plenarie, dedicate a temi generali (scenari di mercato, politiche e programmi di sviluppo), e discussion session che affronteranno temi specifici (trasporti terrestri, trasporti marittimi e acque interne, industrie e reti isolate) e una serie di seminari tecnici a cura di aziende, associazioni e patrocinatori. In concomitanza con la conferenza internazionale si terrà ExpoGNL, manifestazione espositiva espositiva in cui saranno presentate le proposte tecniche fondamentali per le imprese che devono decidere investimenti da decine di milioni di dollari. A disposizione delle aziende oltre 1000 metri quadrati di area espositiva e sale da utilizzare per seminari, approfondimenti e incontri con clienti e fornitori. Particolarmente interessante per il Mezzogiorno d’Italia e per i visitatori internazionali sarà la presenza dei più moderni mezzi per il trasporto pesante con la possibilità di eseguire delle prove di guida.