×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 27

Mercato: l'Inter ci crede e prende Shaqiri dal Bayern Monaco

Scritto da  Pubblicato in Sports Letto 1152 volte

Dopo il buon pareggio a Torino contro la Juventus, l’Inter di Mancini si rinforza nel reparto offensivo dove il tecnico ex Galatasaray ha chiesto insistentemente un esterno offensivo ed ha ottenuto l'acquisto di Shaqiri , operazione chiusa poche ore fa dopo che Ausilio ha presentato una buona offerta al Bayern consistente nel prestito gratuito con obbligo di riscatto fissato a 13/14 milioni di euro. Per la mediana l’operazione Susic sembra possibile ma non per Gennaio bensì per la sessione estiva. In uscita Mbaye è richiesto dall’Atalanta mentre Osvaldo dopo la lite con Icardi e quella con Mancini potrebbe lasciare i neroazzurri. Presentato ufficialmente alla stampa Cerci, il Milan prosegue nella sua campagna di rafforzamento in cerca di quei tasselli utili al modulo di Inzaghi. In questa ottica interessano i profili di Pasqual (scadenza a Giugno), Vangioni del River e Santon del Newcastle. A questi nomi, va poi aggiunto quello di Matija Nastasic, con Galliani che sta provando a convincere il Manchester City per il prestito. Per quanto concerne il centrocampo, il club rossonero sta cercando un giocatore in grado di dare qualità ed esperienza al reparto, le piste al momento più calde sono quelle che portano a Mario Suarez e a John Obi Mikel. Per il Napoli invece, messi a segno i colpi Gabbiadini e Strinic Bigon lavora per puntellare centrocampo e difesa virando su due difensori rosanero Munoz e Lazaar. Per i due giocatori infatti, il club di De Laurentiis sarebbe disposto a versare circa 10 milioni di euro al Palermo. Infortunatosi Vlaar dell’Aston Villa, si analizza il profilo di Doria, in chiave cessioni Henrique piace a Internacional e Corinthians, mentre Inler viene monitorato in Turchia e Germania.

 

 La Roma dopo il colpo Kevin Mendez, sembra pronta a regalare ai tifosi giallorossi un nuovo giovane di prospettiva come Ponce del Newell's Old Boys per una cifra vicina ai 5 milioni di euro. Piacciono per la porta invece Neto della Fiorentina e Cech del Chelsea, in uscita Emanuelson è ai dettagli con l'Atalanta mentre Pjanic avrebbe rifiutato le lusinghe del Liverpool. In casa Lazio sfumato il difensore dell'Aik Solna Milosevic passato al Besiktas e continuando le difficoltà per l'olandese dell'Az Alkmaar Hoedt, la Lazio starebbe puntando al brasiliano Jemerson dell'Atletico Mineiro. Per la mediana e l'attacco, prima di intervenire con nuovi innesti, si cerca di sfoltire la mastodontica rosa biancoceleste. A tale proposito oggi sono a Roma emissari del Tolosa per Ciani e non accennano a diminuire i contatti fra Gonzalez ed il Parma, Keita piace sempre in Premier (Arsenal e Liverpool in primis). Per i bianconeri il mercato di Gennaio promette molto bene non foss'altro per i nomi altisonanti che la Juve sta seguendo. Neto della Fiorentina da affiancare a Buffon per la prossima stagione (offerti Giovinco e Storari in cambio), Sneijder per rinforzare il già ottimo centrocampo juventino (la richiesta del Galatasary è di 8 milioni) e Rolando dal Porto per la retroguardia (in prestito con obbligo di riscatto). In più, in uscita la formica atomica (Giovinco) piace a Toro e Monaco. La Fiorentina pesca in Cina piazzando il colpo Diamanti dal Guanghzhou, l'ex Bologna infatti dovrebbe prendere la strada di Firenze con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 3 milioni di euro. Sempre in oriente si cerca il vice Gomez con Gilardino sempre in pole per tale ruolo. Bertolacci del Genoa piace e potrebbe rientrare nello scambio con la Roma per Neto, il portiere viola che, al momento, è pieno di interessanti proposte vedi Juve, Roma e Liverpool. In uscita Ilicic deve trovare l'intesa col Bologna dopo che quest'ultima ha fatto un'offerta faraonica ai viola: 1 milione per il prestito e 5 per l'obbligo di riscatto a Giugno.