Terzigno, il taxi sociale è realtà

Scritto da  Nando Zanga Pubblicato in Salute Letto 1421 volte

Si è svolta questa mattina in piazza Troiano Caracciolo del Sole, la consegna dell’autovettura da parte del gruppo PMG (Progetto di Mobilità Garantita) all’amministrazione comunale targata Ranieri. Il progetto gratuito per l’ente comunale entra nel campo delle attività di politica sociale finalizzate al miglioramento del benessere dei soggetti della terza età e delle persone portatrici di handicap. Da oggi è attivo il servizio di “ Taxi Sociale” totalmente gratuito per i cittadini ed è inteso come importante risposta alle esigenze di mobilità delle fasce più deboli. Parole di elogio per questo nuovo servizio sono state espresse anche dal parroco Don Antonio Fasulo all’atto della benedizione dell’autovettura. Il primo cittadino Francesco Ranieri, ha ringraziato chi ha creduto fortemente nel progetto, ha citato la responsabile dei servizi sociali del Comune, Luisa Parisi, l’assessore di riferimento, Giuseppe Caputo, il consigliere Serafino Ambrosio e infine ha ringraziato di cuore le aziende operanti sul territorio che hanno creduto in questo progetto.“ Un’altra vittoria per Terzigno, un’altra sfida vinta con la mia squadra, noi crediamo fortemente in questo paese e alle sue innumerevoli potenzialità che ha, adesso ci aspettano altre sfide termina Ranieri, come la costruzione del liceo scientifico e del parco archeologico”. L’assessore Caputo crede fortemente nella sinergia fra pubblico e privato per raggiungere importanti traguardi. Luigi Ammirati, uno degli imprenditori che ha creduto al progetto ha così dichiarato: “ siamo contenti di aver contribuito alla realizzazione di un importante opera per il nostro territorio, un investimento fatto per aiutare soprattutto le fasce più deboli”. Terzigno è il primo comune della Campania ad aderire a questo progetto, si attende adesso l’emanazione del regolamento per chi può usufruire di tale servizio.