Terzigno, arrivano i buoni per l'acquisto gratuito dei farmaci

Mercoledì, 17 Maggio 2017 20:45 Scritto da  Pubblicato in Salute Letto 341 volte
Pubblicato ieri, 15 Maggio, l’Avviso Pubblico del Comune che spiega come richiedere i voucher farmaceutici finanziati dall’Ente che gestisce le farmacie comunali, il C.I.S.S. (Consorzio Intercomunale per i Servizi Socio Sanitari). Infatti i buoni (del valore di € 10,00 cadauno) che servono solo per l’acquisto dei farmaci che rientrano nella fascia non mutuabile (prodotti parafarmaceutici, alimentari e farmaci di automedicazione), potranno essere spesi solo nella Farmacia comunale di Terzigno. Possono fare domanda i singoli oppure i nuclei familiari che sono in possesso dei requisiti previsti dal Bando. Compilando l’apposita modulistica, allegata all’avviso per l’assegnazione dei voucher (per un massimo di 150 Euro a famiglia), verrà stilata una graduatoria sulla base di predeterminati punteggi inerenti alla situazione familiare, patrimoniale e dello stato d’invalidità. Tutti i buoni saranno distribuiti seguendo l’ordine della graduatoria, sino all’esaurimento dello stanziamento a disposizione. Il modulo per la domanda, disponibile presso il Comune di Terzigno - Area Affari Sociali, oppure scaricabile dal sito www.comunediterzigno.gov.it, a cui dovrà essere allegata la documentazione prevista, potrà essere consegnata entro il 30 Giugno 2017 al Protocollo Generale dell’Ente dalle ore 9.00 alle ore 12.00. “Come scritto nel Bando – spiega l’assessore alle Politiche Sociali e Sanitarie, Giuseppe Caputo - sono pronti, per essere distribuiti, ben 800 voucher farmaceutici con l’obiettivo di venire incontro alle esigenze dei nuclei familiari che vivono in condizioni di particolare disagio sociale e sanitario. Abbiamo deciso di utilizzare tutti i fondi disponibili dal Consorzio per questa iniziativa, auspicando di riuscire a soddisfare tutte le domande di sostegno”. A queste parole si aggiungono quelle del consigliere comunale, Serafino Ambrosio: “I voucher saranno assegnati con una graduatoria trasparente, regolata da precisi parametri reddituali. Lavoriamo alacremente per dare ai cittadini risposte concrete. L’attenzione costante alle istanze provenienti dagli strati meno abbienti della Comunità terzignese – conclude Ambrosio – sono una prerogativa di questa Amministrazione”.