Città Metropolitana di Napoli, presentate le liste

Scritto da  Nando Zanga Pubblicato in Locale Letto 1102 volte

E’ scaduto ieri il termine di presentazione delle liste per l’elezione del Consiglio Metropolitano. Al dott. Meola, responsabile dell’Ufficio elettorale sono pervenute le seguenti liste: Forza Italia, Napoli Popolare, Noi Sud, Movimento 5 Stelle, Lista Con De Magistris e Partito Democratico. Diversi i candidati dell’area vesuviana, tra cui il primo cittadino di Palma Campania Vincenzo Carbone, inserito nella lista Noi Sud, stessa lista per il consigliere di maggioranza del comune di Terzigno, Antonio Vaiano e quello di Boscoreale, Ciro Raiola. I consiglieri Carillo e Cozzolino di San Giuseppe Vesuviano rafforzano le fila del partito caro a Berlusconi così come Antonio Mappa della vicina Boscoreale. Nel Movimento 5 Stelle c’è la dott.ssa Silvana Nappi, già candidata alla carica di sindaco nella vicina San Gennaro Vesuviano. Incontriamo Stefano Abilitato, già consigliere comunale a Torre del Greco nel gruppo consiliare di Forza Italia. “La mia candidatura nella lista di Forza Italia, risponde alla scelta del partito di valorizzare la competenza, la rappresentatività territoriale, la tenacia e l'impegno di giovani che come me intendono apportare concretamente un contributo all'intera area metropolitana, contribuendo a dare una svolta decisiva a un ente che ha bisogno di un reale cambiamento”. “Credo molto nelle sinergie su tutti i livelli, continua Abilitato, per questo ho deciso di scendere in campo con l'intenzione di coinvolgere tutti i giovani amministratori che come me sono animati da passione politica e amore per la propria terra, per dare una svolta reale e concreta nel modo di fare politica; con spirito di gruppo e leale cooperazione vorrei, insieme con voi, affrancarmi dall'atavico sistema politico ancora troppo lontano dai territori, aderire al mio progetto significa sposare un'idea innovativa dove la tenace collaborazione di un gruppo compatto, nel pieno espletamento di ogni competenza e personalità possa relazionarsi con i diversi comuni dell'area metropolitana così da valorizzare tutte le potenzialità e tutti i singoli territori ”. “Rilanciare l'intera provincia di Napoli, finisce il candidato, dirigendola un futuro ove assume un ruolo primario nella dimensione comunitaria, rappresenta per me un’occasione ineludibile per la quale chiedo il vostro sostegno e la vostra rappresentanza".