Romano :"con il supporto di tutti le buone idee prenderanno forma" In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Locale Letto 1528 volte

Le buone idee sono frequenti tra i giovani protagonisti di una comunità, anche se spesso è difficoltoso concretizzarle, o per progressiva mancanza di tenacia o di fiducia dai parte degli stessi promotori o anche per le plurime insidie burocratiche che ne ostacolano la formazione. Tuttavia può capitare che le buone idee, grazie alla giusta combinazione di fortuna e spirito di abnegazione di coloro che l'hanno supportate, riescano a prender vita. Era l'estate scorsa quando, a Terzigno, un fervente gruppo di giovani oltre a chiedersi "come posso trovare la realizzazione dei miei futuri obbiettivi nella sfera personale?" si è anche chiesto "come posso, mediante le piene risorse della mia gioventù, contribuire allo sviluppo e al miglioramento della comunità in cui vivo?". Nacque dunque il Forum dei Giovani, il quale, nel corso degli ultimi mesi, partendo da un'idea di rinascita sociale condivisa, è riuscita, grazie anche al consenso dell'amministrazione comunale a divenire una realtà. Ora gli iscritti al forum giovanile sono quasi 200 e, in modo puramente democratico, si è riusciti a dargli una valida organizzazione interna, dapprima con la scelta dei "consiglieri" e successivamente con l'elezione di un "presidente portavoce". Trattasi di Romano Giovanni Francesco, laureando 23enne in Scienze Politiche, il quale, mediante un'intervista rilasciata alla redazione de "Il Vesuviano", ha avuto modo di fare il punto sugli eventi immediati che riguarderanno lo sviluppo del Forum e sulle linee programmatiche che prenderanno forma nelle prossime settimane. La prima domanda è di routine ma necessaria: cosa l'ha spinta a candidarsi come presidente del Forum dei Giovani ? "Mi sono candidato perché, sia per inclinazione congenita e sia per formazione universitaria, mi piace essere rappresentante e tutore delle esigenze di una collettività. Da alcuni mesi faccio politica universitaria e mi batto per la difesa dei diritti degli studenti del mio corso di laurea; ho ritenuto giusto dunque dare il mio contributo anche per i giovani del mio paese."

Come si è rapportato alla sua elezione e al conseguente carico di responsabilità legato a questo ruolo ? "Sono cosciente delle responsabilità a cui dovrò andare incontro ma non ho alcun timore nel doverle affrontarle. Il mio operato sarà il frutto dell'incontro delle varie idee dei consiglieri del Forum e il mio ruolo riverbererà le esigenze che verranno poste in essere da tutti gli attivisti iscritti durante i miei incontri con l'amministrazione comunale. Sono disposto a metterci la faccia nel caso in cui dovessero sorgere dei malumori riguardo all'organizzazione o all'operato del Forum - ma vi assicurò che non accadrà- mentre nel caso di sviluppi ottimali e soddisfacenti il merito andrà sempre e solo all'azione sinergica di tutti i consiglieri e di tutti gli attivisti" Quali saranno gli eventi che riguarderanno l'attività del Forum nell'immediato futuro ? "Innanzitutto noi del Forum stiamo aspettando che il Comune di Terzigno ci affidi quanto prima la sede amministrativa ed operativa, in cui noi ragazzi possiamo incontrarci e discutere di volta in volta circa i progetti da attuare e proporre alle istituzioni locali. Dopodichè, in data da definire, ci sarà la presentazione del Forum a tutta la comunità. Da ricordare inoltre la prima iniziativa che abbiamo proposto, ossia il concorso, rivolto a tutti gli interessati, senza alcun vincolo d'età o comune di residenza, per l'ideazione e la creazione del logo ufficiale del Forum: il bando è già stato pubblicato ed è consultabile nel relativo gruppo Facebook.  Il vincitore, oltre ad avere la soddisfazione personale di aver ideato il logo ufficiale di un organo amministrativo, riceverà sia un attestato di partecipazione e sia un premio di 100 euro. Questa è inoltre un'ottima possibilità soprattutto per i giovani designer che hanno l'ambizione di farsi conoscere e di emergere, e che possono includere nel proprio curriculum la creazione del simbolo di un ente comunale."

E per quanto concerne le linee programmatiche del Forum cosa può dire?" Il nostro operato sarà suddiviso in programmi attuativi con cadenza semestrale, nei quali verranno delineate le tematiche e le idee che verranno esposte all'amministrazione comunale nel relativo lasso di tempo. Dopo che avremo ottenuto la nostra sede e dopo la creazione del logo saremo pronti a dar vita ai vari programmi progettuali".

Può già anticipare quali saranno i temi principali che verranno discussi nei vari programmi semestrali ? "E' prematuro entrare nello specifico. Di sicuro le tematiche da cui partire e sulle quali realizzare le fondamenta del nostro operato sono: culturali ( mediante ad esempio iniziative di sensibilizzazione e organizzazione di eventi nelle scuole ), sportive ( con la creazione di strutture pubbliche che permettano ai ragazzi di interagire fra loro e formarsi grazie alla nobile cultura dello sport ) ed ambientali ( incentivando i cittadini a tutelare e rispettare il territorio in cui vivono ).

Come si è comportata e come si sta comportando l'Amministrazione Comunale nei vostri confronti ? " Finora benissimo. All'inizio i timori erano che ci fosse un atteggiamento nolente o avverso da parte dei funzionari locali, o che qualcuno volesse supportarci con il mero scopo di farsi propaganda politica o di strumentalizzare il Forum per fini personali, ma così non è stato. A questo proposito, a nome di tutti gli iscritti, vorrei ringraziare l'intera amministrazione comunale per l'atteggiamento corretto e disponibile esternato nei nostri confronti, in particolar modo l'assessore Armando Casillo, che si è offerto di divenire presidente del Forum ad interim fino all'elezione degli attuali consiglieri." Da neo presidente, quale sarebbe il risultato più importante che vorrebbe si concretizzasse da qui ad un anno all'interno della comunità terzignese ad opera del Forum ? "Ancora una volta credo sia prematuro entrare nello specifico. Le aspettative sono tante ma non penso sia corretto voler "illudere" la collettività con una lunga serie di speranze utopiche. Le numerose ambizioni giacenti nei nostri futuri progetti verranno sostenute con la massima dedizione da parte di tutti gli attivisti e i consiglieri ma ,ovviamente, solo con il rinnovato supporto di tutti le buone idee riusciranno prender forma. Se però dovessi scegliere un risultato che vorrei si concretizzasse quanto prima sarebbe sicuramente vedere i giovani terzignesi interessarsi in modo sentito e sano alla politica. Vederli attivi e partecipi nella risoluzione dei problemi del loro territorio sarebbe una grandissima soddisfazione per noi attivisti. Spero vivamente che i nostri progetti facilitino questo processo."

 

Ultima modifica il Venerdì, 13 Marzo 2015 23:12