Domenica 19 Ottobre 2014 00:00    Stampa
Derby Azzurri nel Cuore, politici 1 vs artisti 0
Calcio - Varie
Si è svolta il 18 ottobre la prima edizione del Derby Azzurri nel Cuore sul campo dello Stadio Comunale di Scampia a Napoli (guarda il video). Una manifestazione calcistica tutta particolare, le due squadre contrapposte formate rispettivamente da cantanti e attori e da politici di ogni schieramento, centro, destra e sinistra. 
In campo, contro la violenza sulle donne e per l’assistenza e l’inclusione sociale dei ragazzi diversamente abili, per la prima volta politici di colori diversi hanno indossato la stessa maglia, tutti con il numero 10, per una causa sociale. L’incasso infatti è stato interamente devoluto a due associazioni “La Forza delle Donne”  e “Nives Onlus”. Oggi che il volontariato lamenta la carenza di fondi per il sociale, grande risultato per questo evento dove le due associazioni hanno ricevuto 5mila euro ciascuna. Fondata dall’imprenditrice partenopea Elisa Russo (guarda il video dell'intervista), "La  Forza Delle Donne" è un progetto che nasce per dare sostegno fisico e psicologico alla problematica sociale della violenza sulle donne, mentre l'associazione Onlus "Nives", presieduta da Roberta Scognamiglio è attiva dal 1994 a fianco delle famiglie dei ragazzi con disabilità in età post-scolaresi. Sono numerosi gli artisti che hanno risposto al richiamo della solidarietà ed hanno partecipato a titolo gratuito alla partita di solidarietà. L’organizzazione è stata curata da GamBusiness Eventi in sinergia con Marco Scala (guarda il video dell'intervista), patron della manifestazione; Mary Argano (guarda il video dell'intervista), responsabile dell'organizzazione di tutto l'evento; Salvatore Cafaro, responsabile giovanile Gioventù Nazionale e neoeletto al coordinamento cittadino di Fratelli d'Italia; le associazioni destinatarie della solidarietà e la madrina dell'evento, Anna Tatangelo. Tanti volti noti del cinema e della TV, i comici di Made in Sud; attori del cast di "La Squadra" e di altre fiction; il commentatore sportivo Idris (guarda il video dell'intervista), accanito tifoso della Juventus; Tommaso Romano di Scherzi a parte (guarda il video dell'intervista); l'arbitro della partita, Enzo Fischetti (guarda il video dell'intervista) di Made in Sud. Presente alla manifestazione anche la madre di Ciro Esposito, il giovane tifoso del Napoli ucciso a Roma. Nella compagine dei politici, nutrita presenza di esponenti campani del comprensorio vesuviano, oltre al senatore Pietro Langella di Boscoreale (guarda il video dell'intervista), all'assessore regionale di Cimitile, Pasquale Sommese (guarda il video dell'intervista), al vicesindaco di Sant'Anastasia (guarda il video dell'intervista), ha giocato anche l'assessore terzignese Giuseppe De Simone, affiancato da un politico "straniero", il sindaco Matteo Rizzo, del Comune di San Vito lo Capo (Trapani), giunto in Camapania per motivi istituzionali. Unica rete segnata nel match, terminato infatti per 1 a 0, l'ha segnata la squadra dei politici, in casacca rossa (fornite dalla Legea, sponsor tecnico). La partita di beneficenza si è tenuta in metà campo e sull'altra metà si sono alternati sul palco comici, cantanti e vari interventi. Tanto divertimento e tanta solidarietà in una manifestazione ben organizzata con una splendida cornice di pubblico e bel tempo.
Articolo e interviste di Lucio Canzanella - riprese e montaggio di Pasquale A. Stanziano 
 
I VIDEO, DISPONIBILI A BREVE, SONO IN FASE DI CARICAMENTO 
Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com