Martedì 23 Settembre 2014 00:00    Stampa
Udinese-Napoli 1-0, tutti sul banco degli imputati
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Calcio - Serie A

Una gara che non fa altro che certificare e confermare, ove mai ce ne fosse il bisogno, lo status di squadra in crisi.Nonostante la piccola boccata di ossigeno respirata nello spoglio catino di Fuorigrotta giovedì sera, il Napoli di Udine ha dimostrato una pochezza ed una inadeguatezza, agli obiettivi tanto decantati in sede di ritiro, disarmante. Benitez mette alla prova il Napoli B con un ampio turnover dando spazio a Gargano, David Lopez, Michu, Insigne, Britos e Zuniga versione esterno destro alto, snaturando e non poco le caratteristiche del suo Napoli.

 Una squadra svogliata, poco incisiva a tratti depressa e deprimente, con pochi spunti e ancora meno idee. Un Napoli irriconoscibile da quello tanto brillante e spagnoleggiante dello scorso anno, un Napoli che, privo dei suoi interpreti di prima fascia, palesa limiti inenarrabili conditi da errori marchiani. Pochissime occasioni da gol create, possesso di palla lento ed impreciso, tiri rari e poco efficaci, insomma in questo tardo pomeriggio friulano, sono venuti a galla tutti i limiti di una rosa forse non all’altezza, ancora una volta, delle tre competizioni.

 

Calciatori con poca determinazione e quasi già rassegnati, hanno concesso ancora una volta 3 punti ad una squadra avversaria nettamente inferiore, regalando un grande dispiacere ai propri encomiabili tifosi che ora, si scagliano, a giusta ragione, ancora una volta contro il Patron De Laurentiis reo di aver approntato un mercato degno di una neopromossa. Benitez dalla sua, stavolta, non gode di immunità da parte nostra ed anzi anche lui finisce sul banco degli imputati: inconcepibile ed indifendibile la sua ostinazione nello schierare Britos terzino sinistro, inconcepibile l’assenza di progressi difensivi su palla inattiva, inconcepibile uno Zuniga alto a destra al posto di Callejoninfine,sbagliatissimi e tardivi i cambi nella ripresa.

 

Insomma, un Napoli davvero deludente e privo di mordente, di geometrie, di fantasia e di estro. Un Napoli che, in appena tre giornate, ha collezionato solo 3 punti, solo 2 gol realizzati e 3 subiti, occorrono aggiustamenti, urgono soluzioni altrimenti la stagione potrebbe diventare un calvario senza fine.

 

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com