Scritto da Antonella Bianco    Giovedì 28 Agosto 2014 00:00    Stampa
Napoli, addio Champions, retrocede in Europa League
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Calcio - Serie A

Il bel gol di Hamsik ha messo la gara in discesa, dopo che il Napoli ha spesso mostrato il fianco, soprattutto quello Sinistro, alle iniziative di Muniain nel primo tempo e l'Athletic ha, in un paio di circostanze, sfiorato il gol del vantaggio. Un gol dello slovacco che ha restituito serenità alla squadra e al giocatore stesso, tornato leader in un momento molto particolare.

Ma la squadra di Benitez ha rovinato tutto lasciandosi trovare impreparata sugli sviluppi di un corner: blocco di Gurpegui a liberare Aduriz tutto solo sul secondo palo e senza tante preoccupazioni insacca per il gol del pari. L'inadeguatezza della difesa del Napoli ha fatto il resto: rilancio innocuo della difesa avversaria, in tre in gioco, Maggio, Albiol e Rafael, sul pallone si sono fatti anticipare ancora da Aduriz che, indisturbato, ha appoggiato in rete il gol del vantaggio. Nonostante bastasse solo un'altra rete per passare il turno con un 2 a 2, la squadra si è sgretolata, concedendo il terzo gol a Ibai, favorito anche da una posizione di fuorigioco di Adiriz, giudicata passiva perchè non ha toccato (per poco) il pallone e non ha influito sul prosieguo del gioco. Il Napoli subisce il  3-1 al San Memes e lascia la Champions ancor prima di cominciarla. Tanti e troppi errori, pagelle con voti bassi quasi per tutti, allenatore e presidente inclusi. Ora gli Azzurri retrocedono in Europa League. Una condizione non certo ideale per cominciare il campionato con una squadra che non ha saputo mostrare carattere e malizia e con la colpa di avere molti giocatori non all'altezza della competizione.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com