Martedì 13 Maggio 2014 09:32    Stampa
Aeronautica sfrattata dalla Reggia di Caserta, Cicala chiede incontro con Il Ministro Pinotti
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Cronache - Locale

Dopo sessant’anni di presenza nel Casertano, l’Aeronautica Militare dovrà lasciare la storica sede di Caserta. Tanto si apprende dalle dichiarazioni del Ministro Franceschini che avrebbe raggiunto un accordo con il Ministro della Difesa. Non più di un anno fa un rappresentante del Governo protempore con delega al demanio militare sostenne che il binomio fra l’Aeronautica Militare e la Reggia di Caserta fosse indissolubile in ragione della valenza sociale, economica e culturale del prestigioso Istituto di Formazione militare per la città e la Provincia di Caserta; così il maresciallo Cicala rappresentante del COCER Interforze: “Oggi, senza alcun preavviso, e senza la predisposizione di soluzioni alternative, l’Aeronautica Militare ha ricevuto lo sfratto e la Scuola Specialisti si prepara a traslocare. Dove non è dato sapere”.

 Cinqucentoquarantanove dipendenti civili e militari colpiti quattro anni fa dal blocco degli stipendi e in un momento di gravi ristrettezze economiche per tutte le famiglie italiane, attendono di sapere secondo quali modalità il Ministero della Difesa intenda gestire il trasferimento della Scuola dalla sede di Caserta. Mentre i partiti preparano il terreno per le prossime elezioni europee, nel totale silenzio dei rappresentanti della politica sul territorio, rotto solo dalle dichiarazioni del Sindaco Pio Del Gaudio che sostiene la presenza dei militari a Caserta, il personale, amareggiato e sconcertato, attende di conoscere il proprio destino per sé e per i propri famigliari auspicando a soluzioni concrete che valorizzino realmente la Reggia di Caserta quale Monumento nazionale e Patrimonio dell’UNESCO senza sottrarre alla Città di Caserta un bene prezioso e un importante presidio dello Stato e delle Forze Armate sul territorio. Il delegato nazionale dei marescialli, Marco Cicala, membro del COCER Interforze chiede, conoscendo la sensibilità del Ministro della Difesa verso le problematiche del personale, un immediato incontro per conoscere lo stato di avanzamento di eventuali predisposizioni per il trasferimento della Scuola Specialisti dell’Aeronautica al fine di tutelare e informare il personale da lui rappresentato.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com