HOT NEWS




News ANSA
Nazionale
Sabato 28 Gennaio 2012 00:00    Stampa
Semplificazione, risparmio per oltre 500 milioni di euro
Politica - Nazionale
Con le semplificazioni ci saranno risparmi per oltre 500 milioni di euro. A calcolare l'impatto benefico del dl varato ieri dal governo è il ministro della Funzione pubblica, Filippo Patroni Griffi. "Il decreto semplificazioni - spiega - porterà a un cospicuo risparmio per cittadini, imprese e pubblica amministrazione. In questo momento non è ancora possibile verificare con certezza l'impatto del provvedimento, ma possiamo affermare che i risparmi saranno oltre i 500 milioni e si inciderà su settori in cui i costi attuali superano il miliardo". Una stima, spiega ancora, a cui si arriva con l'eliminazione del DPS (il Documento programmatico sulla sicurezza per la Privacy) che porterà un risparmio di circa 320-325 milioni a cui vanno aggiunti altri 140 milioni l'anno per effetto della riduzione degli oneri in materia di appalti. "Nel complesso dunque il risparmio per le sole misure già stimate è di oltre 500 milioni di euro all'anno a vantaggio delle Pmi", prosegue il ministro.
Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
 
Giovedì 17 Novembre 2011 17:27    Stampa
Monti chiede la fiducia al Senato
Politica - Nazionale

Il neo presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Monti, si è presentato al Senato per esporre il programma del suo Governo ed ottenere la fiducia. In prima battuta, dopo aver preso la parola, il premier ha voluto ringraziare il presidente della Repubblica, per la celerità con cui è stato affrontato questo momento, e il suo predecessore, Silvio Berlusconi, per aver facilitato il suo insediamento.  “Il tentativo è difficilissimo. Se non fosse così, ho il sospetto che oggi non sarei qui. Il mio sarà un governo di impegno nazionale” ha chiosato. Ha poi continuato: "L’azione del Governo si baserà su tre leve: rigore di bilancio, crescita ed equità. Sarà attuato il programma richiesto dall’Unione e quelle richieste non devono essere viste come un’imposizione da un’istituzione estranea al nostro Paese, perché l’Europa siamo noi" e sono richieste fondamentali per rendere meno ingessata l’economia italiana. Tra le azioni che saranno prese in considerazione, ci sarà la reintroduzione dell’Ici: "L'esenzione dall'Ici delle abitazioni principali è una peculiarità se non un'anomalia del nostro ordinamento" ha detto il presidente del Consiglio e sarà necessario "riesaminare il peso del prelievo sulla ricchezza immobiliare". Inoltre è prevista una riduzione del prelievo delle imposte e dei contributi sul lavoro e sull’attività produttiva che sarà coperta da un aumento del prelievo sui consumi e sulle proprietà, questo favorirà la crescita senza incidere sul bilancio pubblico. Sarà inoltre rivista l’organizzazione degli enti locali con la previsione di rivedere le norme costituzionali per poter introdurre l’abolizione delle province. Prevista inoltre, tra le altre, la riforma degli ammortizzatori sociali per chi si trova senza lavoro e la necessità di combattere la piaga del lavoro sommerso.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
 
Scritto da Genny Galantuomo    Lunedì 27 Giugno 2011 14:37    Stampa
S'infiammano i comitati dopo le parole di Caldoro
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Politica - Nazionale

E' arrivata pronta e puntuale la risposta dei comitati e dei movimenti civici vesuviani alle dichiarazioni rilasciate sabato dal Presidente della Regione Caldoro al "Corriere della Sera". Nell'intervista oltre ad attacare la Lega per le posizioni oltranziste, Caldoro aveva espresso perplessità circa la sopressione di Cava Vitiello quale futura discarica da utilizzare per i rifiuti di Napoli. O meglio... "se la discarica Vitiello fosse stata attivata ora Napoli non si troverebbe in questa situazione". Benzina sul fuoco per gli esponeti dei comitati vesuviani che tanto lottarono e penarono nello scorso autunno per difendere il Parco del Vesuvio ed il territorio vesuviano. E così nella notte sono arrivati e primi segnali di fuoco che non si è mai spento... Tre diversi striscioni sono stati posizionati in punti strategici della città. Il primo posto a Boccia al Mauro di fronte all'abitazione del sindaco Domenico Auricchio dal significato irriverente recitava così: "Per Berlusconi presidente, Terzigno non è presente" (nella foto e rimosso stamattina), mentre altri due sono stati posti in uno dei luoghi simbolo della protesta, nell'incrocio di Via Panoramica nei pressi del locale "il Rifugio". In questi altri due striscioni altre frasi dal significato inequivocabile e provocatorio: "Qual è l'errore? Non aprire cava Vitiello o Caldoro Governatore. Ed ancora... Cafoni? Forse, ma non coglioni...". Intanto per stasera scendono in campo anche le Mamme Vesuviane che con i comitati civici si sono dati appuntamento per le 19 alla Rotonda Panoramica per una prima protesta contro evenutali ipotesi di rispolvero di Cava Vitiello.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
 
Giovedì 12 Maggio 2011 17:00    Stampa
A Montecitorio è tutta questione di lato b.
Politica - Nazionale

Alla vigilia delle elezioni amministrative l'unico compito importante dei nostri cari parlamentari sembra essere l'emanare sentenze. Si, ma sull'estetica delle onorevoli. Celebri ormai le parole del nostro presidente del consiglio, ripetute dal coordinatore del Pdl, Mario Mantovani e poi dal Ministro della Difesa, Ignazio La Russa: “Le nostre deputate mai più brutte di quelle di sinistra”. Affermazione questa che allora suscitò non poche polemiche in politica. Il coordinatore Mantovani addirittura si lasciò andare in commenti non tanto gradevoli quando  in una cena affermò “Possiamo dire di essere messi bene mentre Pisapia (il candidato sindaco del Partito Democratico) si deve accontentare di Concia e Bindi”, ma la discussione poi finì lì. La bufera si è scatenata ancor più quando il pdl Mazzuca, responsabile della comunicazione del Pdl alla Camera, voleva inserire Alessandra Mussolini e il suo lato b al quinto posto della classifica dei fondo schiena più belli della politica. Giancarlo Mazzuca avrebbe detto esplicitamente alla Mussolini che sarebbe finita sulla rivista Panorama al quinto posto della classifica del lato b più bello del pdl. Sconvolta la Mussolini ha raccontato tutto alla Concia dicendo che se sarebbe uscita fuori mezza di quella sconcia classifica sarebbe stata lei a scriverne una sull'Espresso, ma di quanto è lungo o corto il microchip dei nostri parlamentari. Ed eccoci svelato il duro e lungo lavoro svolto a Montecitorio, un lavoro da lato b.

Joomla Templates and Joomla Extensions by ZooTemplate.Com
 


Pagina 6 di 6

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.