Vota questo articolo
(5 Voti)

'Promosso al grado superiore per meriti sul campo' con questa breve ma significativa motivazione il Caporalmaggiore Capo Scelto Adorno è stato promosso al grado di Sergente. La promozione è stata conferita nei giorni scorsi dal Capo di Stato Maggiore dell'Esercito Generale di Corpo d'Armata Danilo Errico al graduato per essersi contraddistinto durante una attività operativa svolta in Afghanistan quando Adorno era ancora in forza al Reggimento Alpini Paracadutisti. Il neo Sottufficiale già insignito di medaglia d'oro al valor militare risulta essere il primo caso di promozione per meriti straordinari dal dopoguerra ad oggi. Il sergente Adorno, infatti, si contraddistinse per generosità e senso del dovere rischiando la propria vita durante un'azione a fuoco per salvaguardare l'incolumità dei propri commilitoni bersagliati dal fuoco nemico. Nell'occasione Adorno riportó anche una ferita alla gamba che, tuttavia , non gli impedì di salvare i propri colleghi. La cerimonia di promozione si è svolta a Roma alla presenza dei vertici dell'Esercito Italani e dei rappresentanti del COCER.

Vota questo articolo
(1 Vota)

La Difesa parteciperà all'esposizione "FuturoRemoto"

Mercoledì, 14 Ottobre 2015 15:15 Scritto da

Il Ministero della Difesa parteciperà al "viaggio tra scienza e fantascienza" della 29^ edizione di "Futuro Remoto", che si svolgerà in Piazza del Plebiscito, a Napoli, dal 16 al 19 ottobre, dove verrà allestito un "Villaggio per la Festa della Scienza". Lo riferisce, in una nota, il tenente colonnello Antonio Grilletto, portavoce della Difesa per l'iniziativa. Nello spazio centrale presso l'area dello Stato Maggiore della Difesa i visitatori potranno entrare direttamente in contatto con le Forze Armate e le molteplici attività che quotidianamente svolgono al servizio della collettività. I partecipanti alla Festa della Cultura, Scienza e Tecnologia avranno occasione di approfondire la conoscenza della cultura scientifica e dell'innovazione tecnologica di un'organizzazione proiettata verso il futuro. Cuore della manifestazione sarà il "Villaggio della Scienza" articolato in nove isole: Cibo e Alimentazione, Mare, Innovazione viaggio e futuro, Corpo/Mente, Spazio, Terra, Fabbrica, Città, Comunicazione, che ospiteranno laboratori interattivi, workshop e dimostrazioni, oggetti e tecnologie, exhibit e piccole mostre. 

Vota questo articolo
(2 Voti)

Lo scorso week end è stato caratterizzato dalle avverse condizioni meteo che hanno creato non pochi problemi alla circolazione stradale. In Sicilia ed in Campania si sono verificate le situazioni più difficili da gestire. Vigili del fuoco e forze dell'ordine sono state tempestare di chiamate e richieste di soccorso. In Campania è dovuto intervenire anche l'Esercito. L'impiego degli uomini dell'Esercito è stato necessario per salvare la vita ad una coppia che era rimasta bloccata in auto in un sotto passo. L'intervento dei militari era stato richiesto a San Cipriano di Aversa, in provincia di Caserta, dai colleghi dell'Arma dei carabinieri in quanto, a causa delle forti piogge le strade erano completamente allagate. I soldati del 21' Reggimento Genio Guastatori di Caserta sono così prontamente intervenuti ed hanno evitato una vera e propria tragedia salvando le due persone a bordo dell'auto ormai invasa dall'acqua.

Vota questo articolo
(4 Voti)

Scende dall'auto per cambiare la gomma e finisce travolto. È questo il tragico destino di Felice Cavezza giovane militare dell'Esercito Italiano in servizio a Roma e deceduto ieri a seguito delle ferite riportate nell'incidente in cui è rimasto coinvolto sull'asse mediano. Cavezza, originario di Cicciano era a bordo dell'auto quando si è accorto di aver forato ed ha prontamente parcheggiato per sostituire la gomma forata, non appena sceso dalla macchina il giovane è stato travolto da una Peugeot 107 guidata da una 25enne originaria di Somma Vesuviana. Sul posto dopo pochi minuti è giunta un'auto ambulanza del 118 che ha trasportato il militare nel vicino presidio ospedaliero di Acerra dove Cavezza è spirato. La giovane donna  anch'essa soccorsa perché sotto choc è stata sottoposta  all'alcol test risultato negativo.

Vota questo articolo
(2 Voti)

Si è tenuto questa mattina, a Palazzo Santa Lucia a Napoli, sede della Regione Campania, un incontro informale tra il Generale di Corpo D’Armata, Luigi Francesco De Leverano, Comandante del 2° Comando Forze di Difesa (2°FOD), ed il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. 

L’incontro è diventato un momento di confronto ed analisi rispetto alla questione sicurezza in Campania, passando attraverso l’operazione “Strade Sicure” che gli uomini dell’Esercito Italiano stanno portando avanti dal 2008.

In particolare, si è focalizzata l’attenzione sull’esigenza “Terra dei Fuochi” altra attività operativa che vede impegnati 200 soldati in pattugliamenti, diurni e notturni, in supporto alle Forze dell’Ordine, nelle province di Napoli e Caserta.

Il Generale De Leverano ed il governatore De Luca si sono ritrovati concordi sulla validità dell’impiego, sempre più costante, dell’Esercito Italiano in concorso alle Forze dell’Ordine per assicurare più sicurezza attraverso controlli delle aree metropolitane, pattuglie, sorveglianza fissa e dinamica al fine di prevenire e contrastare i reati contro l’ambiente e la criminalità organizzata in Campania.