Torna il Rischia Tutto ed è boom di ascolti

Mercoledì, 27 Aprile 2016 16:22 Scritto da  Pubblicato in Tempo Libero Letto 169 volte
Giovedì 21 e venerdì 22 aprile sono andate in onda sulla rete ammiraglia le due puntate speciali del Rischia Tutto. Il popolare quiz – una volta si chiamava così – degli anni ’70 è stato rispolverato per l’occasione e portato alla vittoria degli ascolti da un Fabio Fazio sempre più in delirio di ego-potenza. Ad affiancare il padrone di casa di Che tempo che fa la giovane attrice rivelazione del film di Virzì Il capitale umano, Matilde Gioli, laureata in Filosofia, tanto per mettere subito in chiaro che la valletta senza cervello non esiste più e che la cultura in tv fa figo. Nella serata di giovedì una vagonata di ospiti vip - da Vincenzo Salemme a Lorella Cuccarini, passando per Fabio De Luigi, Fabrizio Frizzi, Christian De Sica e gli “storici” personaggi del Rischia Tutto di Mike: la mitica ed indimenticata signora Longari, Andrea Fabbricatore e Maria Luisa Migliari, oltre a nostra signora della televisione, Maria De Filippi; l’unica donna Mediaset alla quale vengono rivolti inchini e salamelecchi ogni volta che mette piede in Rai - hanno allietato il telespettatore ed offerto un’istantanea del “come eravamo” che fa subito scattare l’effetto Amarcord e l’immancabile lacrimuccia. Materia vivente: Alberto Tomba. Il meccanismo è lo stesso di 40 anni fa. Semplicissimo, lineare, di una comodità estrema ma che Fazio ha reso con tempi lunghissimi di realizzazione. Agli ottimi ascolti, oltre 7 milioni di telespettatori e il 28.80 % di share della seconda serata, ha contribuito ovviamente l’effetto novità, la curiosità di vedere quanto questo celebrato “remake” potesse all’atto pratico funzionare e, naturalmente, la presenza trainante di Fiorello, acclamata Materia vivente della serata di venerdì. Fiorello non ha fatto praticamente nulla, forse non voleva spendersi per uno spettacolo un po’ fiacco, la sensazione era questa, ma solo raccontando quei pochi aneddoti sulla sua vita sarebbe capace di tenerti incollato al televisore per ore e Dio solo sa quanto vorremmo rivederlo sul piccolo schermo. Vincitore del remake targato Fazio è stato un professore calabrese di Filosofia tale Stefano Orofino che si è portato a casa 132 mila euro rispondendo esattamente a tutte le domande sulla Storia della Juventus. Il Rischia Tutto verrà riproposto in autunno assieme a tutto l’ambaradan – Signor No incluso che, per la cronaca, è identico a quando era giovane – con la speranza che vengano limate alcune cose e potenziate delle altre, che il ritmo sia più veloce e meno sonnecchioso e che Fazio la smetta di avere quel solito atteggiamento da Signorina Rottermeier pronto ad impartirti la lezioncina da un minuto all’altro. Nel complesso è stato uno spettacolo godibile, merito del Grande Mike che ci ha dimostrato ancora una volta che la televisione di ieri è meglio di quella di oggi.