Vota questo articolo
(0 Voti)
Inizierà il 20 luglio la quarantottesima edizione del Giffoni Film Festival. 100 opere, di cui 11 italiane, in concorso nelle 8 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana. 5601 giurati provenienti da 52 Paesi del mondo, 13 anteprime, 6 eventi speciali, 28 film tra eventi, maratone e rassegne, oltre 90 talent e ospiti tra cinema, musica, tv, web, scrittori, autori, imprenditori e rappresentanti delle Istituzioni attesi sul Water Carpet della Cittadella del Cinema e della Multimedia Valley, 9 Meet the Stars riservati a 8000 fans non in giuria, 5 sezioni Masterclass con i nomi più interessanti della scena cinematografica, radiofonica, televisiva, musicale e green, 21 live gratuiti, 1 contest per artisti emergenti della scena Trap e Rap, oltre 15 incontri e laboratori dedicati all’innovazione digitale, 30 laboratori didattici e creativi, più di 200 eventi gratuiti, con un pubblico di 250.000 persone atteso in dieci giorni: sono questi i numeri della 48esima edizione del Giffoni Film Festival, in programma dal 20 al 28 luglio, presentata oggi nello splendido scenario di Marina D’Arechi – Salerno Port Village dal Direttore Claudio Gubitosi. Ad accompagnare l’evento, oltre ai saluti istituzionali del Presidente di Giffoni Experience Piero Rinaldi, del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, del Sindaco di Giffoni Valle Piana Antonio Giuliano e del Presidente del Gallozzi Group Spa Agostino Gallozzi, un tripudio di giurati festanti in attesa di conoscere il programma del #Giffoni2018. Hanno preso parte alla mattinata, testimoniando la stima e il grande amore rivolto dalle Istituzioni, anche il Direttore generale di Marina d’Arechi Anna Cannavacciuolo, il Consiglio di Amministrazione di Giffoni Experience, il Presidente della Corte D’Appello di Salerno Iside Russo, il Viceprefetto Giuseppe Forlenza, il Questore di Salerno Maurizio Ficarra, il Comandante provinciale dei Carabinieri di Salerno Antonino Neosi e il Comandante della Capitaneria di Porto di Salerno Giuseppe Menna.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Meeting del Mare 2019

Martedì, 22 Maggio 2018 16:27 Scritto da
Torna il primo giugno il Meeting del Mare, festival della durata di tre giorni ideato e diretto da don Gianni Citro, giunto quest’anno alla XXII edizione. Dopo l’anteprima dello scorso aprile a Sapri (SA), con Diodato e Tartaglia Aneuro, l’happening che ogni anno raduna migliaia di giovani da tutto il Sud Italia approda nuovamente al porto di Marina di Camerota (SA), per tre giorni e tre notti di concerti, incontri ed eventi artistici, rigorosamente a ingresso gratuito, incentrati sul tema di questa edizione: ADESSO. Un nome importante per ogni giornata: venerdì 1 giugno l'hip-hop di Frah Quintale, sabato 2 giugno l’electro-pop di Cosmo e domenica 3 giugno il reggae dei Mellow Mood. Insieme a loro un nutrito gruppo di band e artisti emergenti: Earthlife, Lello Tramma, Simone Spirito, Guido Bruzzese, Dutty Beagle, Megàle, Zompa Family, Atlante, I Semi d’Ortica, Cosmorama, I Cieli di Turner e molti altri, per un totale di 50 esibizioni. Oltre ai concerti, ogni giorno vari appuntamenti con workshop e seminari con professionisti di settore, presentazioni di libri, dj set, incontri con gli autori e jam session presso il Meeting del Mare Camp: un vero e proprio mini-campus in cui tutte le band emergenti avranno la possibilità di confrontarsi e far ascoltare i loro dischi/demo agli ospiti presenti al festival. Come sempre sarà dedicato ampio spazio all’arte e all’attualità con il Cantiere Visivo dove saranno allestite mostre e installazioni, si terranno conferenze, momenti di confronto e proiezioni. Tra i protagonisti, Francesco Pistilli con la mostra fotografica “Lives in limbo” e Valerio Nicolosi con “(R)Esistenze”, la onlus L’Africa Chiama, la street art e il live painting di Biodipi, le musiche dal mondo di Jabel Kanuteh con il progetto “Heart of Kora” e la presentazione di libri di Nicola Graziano, “Matricola Zero Zero Uno” e di Daniele Biella, “L’isola dei giusti”. Queste le parole di Don Citro sul tema di quest'anno: "ADESSO è un avverbio di tempo che ci trasmette l’importanza di non rimandare l’impegno della nostra disponibilità e della nostra passione. Il tempo è realtà preziosa e fragile. Non deve essere sprecato. Ogni evento che ci si presenta attende che io vi prenda parte e che mi carichi di una responsabilità. Adesso è la cifra esistenziale di un grande amore per la vita, per le opportunità che essa ci offre e per la bellezza che possiamo scoprire. Adesso non è un attributo di ansia per chi, invece, ha scelto la strada della lentezza. Adesso non è fretta, non è impazienza. Adesso è cura, attenzione, desiderio, entusiasmo, rispetto per chi è stanco di attendere e ha diritto di sapere che ogni istante ha una dignità infinita".
Vota questo articolo
(0 Voti)
“Musica Millemondi” è la rassegna di musiche contemporanee prodotta dal Teatro Stabile d’Innovazione Galleria Toledo con la direzione musicale di Girolamo De Simone. Il progetto ha da sempre dato voce e visibilità ad eventi rimossi dalla memoria cittadina e offerto spazio alla musica avanzata e sperimentale. La programmazione 2018, firmata da Girolamo De Simone, ospiterà alcuni tra i più rilevanti compositori storici ed emergenti della città, con la partecipazione di numerosi interpreti accreditati, e con una sezione dedicata alla presenza giovanile nella musica contemporanea. Si inizierà il 7 maggio, alle ore 18,30 con “Felix e Claude: il clarinetto dal romanticismo all’impressionismo”: Angelo Greco al clarinetto e Maurizio Tessitore al pianoforte e la partecipazione straordinaria di Armando Puggioni, in esplorazione delle gemme musicali per clarinetto. Il giorno dopo, l’8 maggio, alla stessa ora, si terrà “Aria d’America”, un recital monografico di Filippo Sica dedicato all’intreccio tra la musica di Napoli quella americana, nota o dimenticata, a partire dall’Ottocento. Il pianoforte si affiancherà alla chitarra, protagonista il 9 maggio attraverso una non-stop di talenti emergenti (a partire dalle 18,30): tra gli autori, Enzo Amato, Carlo Mormile e Girolamo De Simone. Il 10 maggio, infine, è previsto un momento di riflessione sulle memorie "inconciliate" a Napoli con l’ascolto dei nastri inediti per chitarra recentemente ritrovati del compositore Luciano Cilio: l’occasione per ricordarlo a trentacinque anni dalla scomparsa (21 maggio del 1983). Per l’occasione Fabio Donato proporrà in mostra un tributo d’autore col titolo di “Omaggio a Luciano Cilio”. A seguire, lo stesso giorno,“La chitarra nel cuore”, a cura di Carlo Vignaturo, con composizioni eseguite da giovani chitarristi e noti interpreti.
Vota questo articolo
(0 Voti)
«Volevo scrivere una storia d’amore. Volevo scrivere un gioco con un senso di movimento in esso. L’idea centrale del gioco è di qualcuno che all’inizio getta un panino dall’Empire State Building, e qualcun’altro che lo recupera alla fine, e in mezzo le scene in cui i personaggi si rovesciano giù, gli uni sugli altri, come un effetto domino». Bruno Tràmice riporta in scena, nello spazio dei Quartieri Spagnoli, il testo della drammaturga britannica, sceneggiatrice del premiato film The Iron Lady. A grande richiesta, torna in scena da giovedì 12 aprile 2018 alle ore 20.30 al Teatro La giostra/Speranzella81 di Napoli, lo spettacolo Tiny Dynamite di Abi Morgan,regia di Bruno Tràmice. Presentato da Fondazione Teatro di Napoli, Tiny Dynamite è la storia di Lucien e Anthony, due bambini legati dallo stesso destino, due amici fraterni, due uomini che amano la stessa donna, personaggi interpretati, oltre allo stesso Tràmice, da Ettore Nigro e Cecilia Lupoli.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il Comicon compie 20 anni

Venerdì, 06 Aprile 2018 15:17 Scritto da
Si prepara una grande festa per i vent’anni del Comicon. Il festival partenopeo ha deciso di offrire al proprio pubblico un concerto in linea con l’anima della rassegna: “O treno che va - IlluStrazioni” dei Foja. Musica e disegno si uniranno in una spettacolo suggestivo che ha “il viaggio”come suo tema centrale. La band capitanata da Dario Sansone è da sempre molto vicina al mondo del fumetto e dell’animazione e alcuni dei loro brani hanno fatto da colonna sonora a due film di animazione. La ventesima edizione del COMICON si svolgerà dal 28 aprile al 1 maggio 2018. Come per le precedenti edizioni tutta la sezione della Mostra Mercato, le Mostre, gli incontri con gli autori ospiti, insieme agli appuntamenti principali del Festival, i tornei di giochi e videogiochi e le proiezioni, avranno luogo nei funzionali spazi della Mostra d’Oltremare di Napoli, mentre le altre attività culturali saranno diffuse nelle altre sedi istituzionali e culturali della Città di Napoli e non solo, racchiuse nel cartellone del Comic(on)OFF.