Ercolano, il sito tra arte ed archeologia

Martedì, 15 Gennaio 2019 16:32 Scritto da  Pubblicato in Cultura Letto 155 volte
Al via la nuova stagione del Parco archeologico di Ercolano con l’apertura stabile del Teatro antico. Mostre diffuse a macchia d’olio su tutto il territorio, archeo aperitivi e riscoperta dell’attività di restauro delle domus: questo e molto altro aspetta i visitatori che si lasceranno avvolgere da un’atmosfera che lega passato e presente. Nel corso del 2018 c’è stato un incremento delle visite con il 9% in più con ben 534.328 persone rispetto alle 490.030 del 2017. Un’azione sinergica quella portata avanti dagli enti del territorio, Parco Nazionale del Vesuvio, Fondazione Ente Ville Vesuviane, in collaborazione con le scuole al fine di valorizzare e divulgare la storia dei tesori del sito Unesco. Oltre alla mostra sui gioielli e monili degli antichi abitanti, “SplendOri”, aperta fino al 30 settembre, saranno allestite “L’ebanistica e l’arte dell’arredo ligneo” e “La civiltà del cibo e i piaceri della tavola nell’antica Ercolano”.
Ultima modifica il Domenica, 17 Marzo 2019 16:40