Alviti (FLN):" Napoli è in stato di guerra"

Domenica, 31 Luglio 2016 11:18 Scritto da  Pubblicato in Cronache Letto 429 volte
Nelle ultime giornate di Luglio Napoli e' continuamente sotto assedio dagli attacchi delinquenziali che vedono rapine, sparatorie con feriti gravi e anche morti e in piu' una recrudescenza della violenza anche nei confronti di chi indossa la divisa, come nel caso del folle che ha aggredito una guardia giurata sottraendogli la pistola e seminando panico tra la folla,(solo la pistola scarica ha fatto il miracolo) per evitare una strage e non ultimo l'assalto alla vigilessa al Corso Garibaldi per sottrarle l'arma d'ordinanza e dove solo un inseguimento da parte di altri colleghi in borghese della municipale ha permesso l'arresto di un ventenne incensurato. A Napoli sul Piano sicurezza urge intervenire con determinata risolutezza... bisogna lavorare dal basso... e i vertici devono tutelare i propri operatori. Come Segretario Nazionale della federazione Nazionale Lavoratori chiederò subito un tavolo d'intesa con l'apparato governativo...per stilare un protocollo di sicurezza. .ad atti di guerra si risponde con atti di guerra... a costo di blindare Napoli. Napoli è in stato di Guerra.... Possibile che nessuno a livello governativo organizzi qualcosa? E il nostro (non mio) sindaco De Magistris è ancora convinto che Napoli è come Bruxelles?