Napoli, arrestati dall'Esercito due rapinatori nordafricani In evidenza

Scritto da  Pasquale Stanziano Pubblicato in Cronache Letto 8941 volte

L'Esercito Italiano ancora protagonista in positivo a Napoli. Il capoluogo partenopeo in questo ponte dell'Immacolata è stato letteralmente preso d'assalto da turisti. Solo all'aereoporto di Capodichino si sono contati in due giorni circa 65 mila transiti, crocevia per l'accesso in città è anche la centralissima stazione di Napoli piazza Garibaldi, dove molto spesso i turisti sono facile bersaglio di borseggiatori. Una di queste circostanze proprio ieri è stata sventata dai soldati dell'Esercito, impegnati nell'Operazione Strade Sicure. I militari hanno assicurato alla giustizia due nordafricani che avevano aggredito e derubato due turisti orientali in piazza Garibaldi all'esterno della stazione. A dare l'allarme sono stati gli stessi turisti rapinati che hanno avvertito il personale militare, appartenenti al Raggruppamento Campania. L'attività congiunta di fermo è stata eseguita da personale del Reggimento Cavalleggeri Guide (19°) di Salerno e personale del Comando Comprensorio Persano. I militari hanno recuperato la merce rubata consistente in un telefono cellulare, una fotocamera, occhiali da sole e contanti e hanno consegnato il tutto ai due malcapitati. Sul posto sono intervenute anche una pattuglia dei Carabinieri e un’ambulanza perché uno dei due turisti ha riportato a seguito della rapina delle contusioni giudicate guaribili in quindici giorni dal personale medico dell'ospedale " Loreto Mare".