Blitz dei carabinieri, arresti e multe per incendi nell'area di Terzigno In evidenza

Scritto da  Pasquale Stanziano Pubblicato in Cronache Letto 3751 volte

I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata e della stazione di Terzigno coordinati dal Maresciallo Capo Adolfo Montagnaro, durante un servizio di perlustrazione nelle aree investite dall’incendio degli ultimi giorni hanno bloccato nella periferia cittadina interessata da sversamenti illeciti e dalle fiamme, un furgone carico di 13 sacchi di scarti tessili provenienti dagli opifici della zona, per un totale di circa 800 kg di rifiuti. Proprio nei giorni scorsi nella periferia di Terzigno a via Camaldoli nei pressi della dismessa ferrovia Torre - Cancello (come nella foto) vennero dati a fuoco cumuli di sacconi pieni di scari tessili che resero irrespirabile l'aria in una vasta zona del paese. Nel furgone posto sotto sequestrato dai carabinieri, viaggiavano due persone di san giuseppe vesuviano già note alle forze dell'ordine, che sono state denunciate per attività di trasporto, raccolta e smaltimento di rifiuti speciali non autorizzata. Nel corso degli stessi servizi di controllo i militari dell’arma hanno elevato 5 sanzioni amministrative nei confronti di altrettanti proprietari di terreni all’interno del parco nazionale o in zone solitamente interessate dallo sversamento e dall’incendio dei rifiuti tessili: si è proceduto alla denuncia dopo averli sorpresi a incendiare sterpaglie e fogliame.