Ciro Day, così Napoli ricorda il tifoso azzurro In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Cronache Letto 1209 volte

Oggi, avrebbe compiuto trentuno anni. Oggi, va in scena la prima edizione del “Ciro Day”, una giornata dedicata interamente alla memoria del giovane tifoso napoletano, Ciro Esposito, morto dopo gli incresciosi incidenti avvenuti prima della finale di Coppa Italia del 03 maggio 2014. Una giornata speciale, voluta fortemente dall’associazione Ciro Vive presieduta dalla mamma coraggio, Antonella Leardi. 

L'intera giornata sarà dedicata a Ciro, mettendo al centro di tutto i bambini, quelli che lui amava e per i quali ha donato la vita. Il primo incontro sarà all’Ospedale Pausillipon, dove si procederà alla donazione di sangue e alla consegna di giocattoli per i pazienti più piccolini del Reparto di Oncologia. L’evento continua nel quartiere di Scampia, dove ci sarà l’incontro con gli ex compagni di classe di Ciro e proseguirà con un incontro con le istituzioni a Palazzo Salerno. La serata terminerà a Volla con una cena spettacolo, dove parteciperanno diversi artisti partenopei e il ricavato sarà devoluto interamente in beneficenza.

Hanno annunciato la loro partecipazione diverse autorità civili e militari fra cui il primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris e il Prefetto di Napoli, la dott.ssa Gerarda Pantalone.