Terzigno, tentata rapina in via Diaz In evidenza

Scritto da  Pubblicato in Attualità Letto 3539 volte

Attimi di terrore ieri sera a Terzigno. Sono da poco passate le 18.30 quando nella centralissima via Armando Diaz un balordo armato di pistola (rivelatesi poi a salve) ha fatto irruzione in un negozio di telefonia mobile gestito da cittadini del Bangladesh. Il rapinatore ha agito con un'azione repentina: non appena entrato nel negozio di telefoni, frequentato esclusivamente da cittadini della comunità Bangladese, armi in pugno ha intimato al gestore di consegnare denaro e telefonini. Il rapinatore palesemente agitato non è riuscito a portare al termine la sua azione criminale. Nè i clienti, nè i titolari del negozio hanno opposto resistenza, solo quando uno dei presenti si è accorto che il rapinatore avesse in mano una pistola giocattolo lo ha affrontato. Immediatamente il malfattore si è  dileguato a piedi lungo via Diaz sparando 3 colpi in aria che hanno attirato l'attenzione dei residenti, i quali hanno prontamente chiamato le forze dell'ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione coordinati dal Maresciallo Gennaro Auricchio per i rilievi del caso. Al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere della zona per capire come l'uomo armato ed incappucciato sia potuto arrivare nel centro cittadino e dopo aver fatto una rapina, sia riuscita a dileguarsi a piedi. È molto probabile che poco distante dal luogo della tentata rapina fosse appostato un complice che lo avrebbe aiutato nella fuga.

Ultima modifica il Mercoledì, 25 Agosto 2021 09:13