"La spesa sospesa", a Terzigno boom di alimenti offerti: aiuti per 31 famiglie In evidenza

Scritto da  Giusy Coticella Pubblicato in Attualità Letto 438 volte

"La spesa sospesa" non è solo il nome dato alle iniziative nate nel cuore di Napoli e messe in atto nei vari comuni italiani ma è anche il simbolo della generosità e del gran cuore degli italiani. "La spesa sospesa" ci racconta quanto sia difficile vivere in un momento così delicato e triste della storia del mondo, in un frangente di vita che limita la vita. Anche il comune di Terzigno ha sposato l'iniziativa grazie all'impegno del gruppo teatrale "I Giovani della piazza" che, con dedizione, si sono impegnati a raccogliere porta a porta gli alimenti offerti generosamente da un'azienda ed alcuni cittadini volontari che hanno preferito rimanere nell'anonimato. Pasta, biscotti, legumi, latte, olio e tanti altri beni di prima necessità sono stati raccolti sino ad oggi per aiutare chi ne ha più bisogno perché sono proprio questi i momenti in cui si avverte il senso di comunità e fratellanza. I nostri complimenti vanno ai volontari generosi, ma soprattutto ai ragazzi del gruppo teatrale poiché, grazie a loro, 31 famiglie saranno aiutate in questo difficile momento.

Una comunità solida si avverte soprattutto nei periodi di difficoltà ed in questo frangente Terzigno sta dimostrando di essere un paese unito e fraterno.