Terzigno, sbaglia a leggere i risultati e brucia una schedina vincente di 4600 euro! In evidenza

Mercoledì, 14 Marzo 2018 06:59 Scritto da  Pubblicato in Attualità Letto 5833 volte

Terzigno. Pensava di aver perso la schedina, quando all’84’ di Bologna-Atalanta, il nerazzurro De Roon, con un potente tiro siglava il gol partita che, di fatto, vanificava il pronostico di Emilio: improvvido giocatore terzignese che l’altra sera, al termine delle partite, evidentemente deluso, ha accartocciato la schedina e per la rabbia l’ha gettata nel camino. Una bolletta di 4623,97 euro persa, secondo Emilio, perché l’1X pronosticato era stato vanificato dalla vittoria atalantina al Dall’Ara. Al mattino seguente però arriva la sorpresa quando lo scommettitore vesuviano nota sul profilo facebook dello Sweet Caffè (punto presso il quale aveva pure lui giocato) una bolletta identica alla sua “giudicata” però vincente. Emilio, incuriosito, si reca presso il noto locale di via Zabatta e lì la sorpresa lascia il posto all’ amarezza ed allo sconforto. Emilio scopre, infatti, che il pronosticato 1X era riferito al risultato del primo tempo (Bologna –Atalanta per la cronaca era finita a reti bianche al 45’) e non al risultato finale. Emilio capisce di aver letteralmente bruciato 4600, non si perde di animo e si reca alla stazione carabinieri per denunciare l’accaduto ed avviare l’azione di recupero. Un divertente episodio che inevitabilmente porta alla memoria alle scene del film “Bar dello Sport” in cui uno strampalato Lino Banfi, così come Emilio smarrisce incredibilmente una schedina miliardaria, solo che nel caso di Emilio la realtà ha di gran lunga superato la fantasia.

Ultima modifica il Mercoledì, 14 Marzo 2018 12:05