Napoli, i biglietti si acquistano a bordo ma chi controlla? In evidenza

Giovedì, 11 Gennaio 2018 10:04 Scritto da  Lorena Di Dato Pubblicato in Attualità Letto 794 volte

Napoli. Dal 20 dicembre è possibile acquistare, presso l'azienda di trasporti ANM, i titoli di viaggio sui veicoli, in un ritorno al passato molto gradito. La novità non sfiora invece i servizi C.T.P. I pullman su cui è possibile comprare i biglietti – maggiorati di 0,40 centesimi l'uno - sono muniti di avviso sulle porte. Il conducente è munito di blocchetti da 100 ticket, che sono venduti ai capolinea o alle fermate con pensiline apposite. Talvolta, vi è un addetto alla vendita in piedi. La scelta viene dal bisogno di eliminare o limitare l'evasione dei fruitori del servizio. Nel 2017 l'azienda aveva infatti dichiarato una possibile bancarotta, con crollo verticale. Diversi gli scioperi o i disservizi che hanno interessato l'azienda negli ultimi mesi, bloccando i pendolari. Il problema è l'assenza di un controllore che presidi sul mezzo per verificare le l'iniziativa viene o meno seguita, facendo scendere chi è sprovvisto di biglietto e non vuole acquistarlo. Su tre pullman su cinque esso è infatti assente per tutta la tratta. Si spera la questione venga risolta e si possa sfruttare la novità nel modo migliore e più agevole possibile.