Napoli, stasera Marco Zurzolo in concerto al rione Sanita: "ex voto" note tra fede e tradizioni popolari In evidenza

Mercoledì, 10 Maggio 2017 15:32 Scritto da  Pubblicato in Attualità Letto 246 volte
Proseguono le attività di “Benvenuti al Rione Sanità”, rassegna di spettacoli ed eventi gratuiti, organizzata dalla Fondazione san Gennaro onlus, insieme alla Regione Campania attraverso Fondazione Campania dei Festival, nel Rione Sanità di Napoli. Il prossimo appuntamento è con Marco Zurzolo, che sulle note di "EX-VOTO", attraverserà il Rione, che sarà pedonalizzato per l’occasione, in un concerto itinerante da piazza Sanità al borgo dei Vergini. Ad accompagnare le note di Zurzolo il quadro sacro della Madonna dell'Arco e intorno a lei i fujenti delle diverse associazioni cittadine, che muoveranno toselli e stendardi a ritmo di musica. Nel suo cd EX-VOTO, Marco Zurzolo costruisce un percorso musicale che ripercorre il tradizionale rito campano della Madonna dell'Arco, culto che risale a quello greco di Demetra e a quello egizio di Iside. La cultura partenopea, che si nutre di questa duplicità, trasfonde il paganesimo mai rifiutato nella tradizione cristiana. Il lavoro musicale di Zurzolo riprende l'atmosfera dell'antico culto, in cui la parola cede spesso il passo alla lingua del pianto, della commozione e dell'estesi: per ore, il fisico dei fujenti esprime quello che oralmente non riesce ad esternare. Il concerto rivisita la tradizione musicale del rito, ricreando la temperatura emotiva e le sonorità delle bande che seguono il quadro fino al momento clou della commozione, ossia quando si arriva alla trance. Note dense eppure fluidissime sfiorano una tensione palpabile rivestita spesso di pronunce, modi, sottolineature arabeggianti. LA RASSEGNA DI “BENVENUTI AL RIONE SANITÀ” - Giochi, musica, animazione, spettacoli in piazza e momenti culturali, caratterizzeranno l’edizione 2017 che anche per quest’anno vanta il sostegno di Alessandro Siani, attore e regista che ha preso a cuore il Rione Sanità e il suo processo di riscatto. Dalle attività per i più piccoli, alle visite guidate gratuite alla scoperta del Rione, passando per le serate culturali e i concerti in piazza. Questo, poi, è un anno speciale perché ricorre il 50esimo anniversario dalla morte del Principe Antonio de Curtis, in arte Totò, e per l’occasione la Fondazione di Comunità San Gennaro ha organizzato una serie di eventi per ricordare l’artista, in particolare nel suo amato Rione Sanità. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito, perseguendo l'incoraggiamento alla Cultura del Dono, principio fondante della Fondazione di Comunità San Gennaro Onlus, nuova forza di sostegno dello sviluppo umano, culturale ed economico del territorio. L’iniziativa si avvale dell patrocinio morale del Comune di Napoli e della terza Municipalità.
Ultima modifica il Giovedì, 11 Maggio 2017 10:26